Al 38° Memorial Ponzetti: trionfa lo Skating Club Rovigo
Una foto di Giorgia Fusetto durante la competizione

Vince il Trofeo Adriatic LNG con ben 61 atleti in gara

Trionfo organizzativo, tecnico e agonistico. La 38esima edizione del memorial Ponzetti è stata impeccabile per lo Skating Club Rovigo che ha alzato il prestigioso trofeo griffato Adriatic LNG disputato nella splendida cornice del Pattinodromo delle Rose affollato e colorato di ben 50 sodalizi provenienti da tutto lo Stivale che hanno offerto un grande spettacolo rotellistico e sportivo con i più di 500 atleti che si sono alternati nelle due giornate di gare.

Su tutti il campionissimo Giuseppe Bramante: il formidabile atleta siciliano in forza al club verdeblù da inizio stagione ha illuminato la serata di sabato 11 maggio dominando i 10.000 metri ad eliminazione aggiudicandosi anche il traguardo volante dell’Italian Roller Cup, circuito associato alla 38esima edizione del memorial dedicato alle categorie Junior e Senior. L’applauditissimo arrivo a braccia al cielo si affianca alle prestazioni degli altri Senior scesi in pista: Giacomo Mazza con il tempo di 17.661 stupendo secondo posto nel giro crono ad atleti contrapposti con terzo Matteo Bernabei (17.802), sfortunato invece il fratello, Giacomo vittima di un infortunio muscolare proprio durante la sua prova finale. Grande vittoria poi, sempre nella velocità pura con il primo tempo ottenuto da Giorgia Fusetto (19.317) ed il secondo da Gaia Lissandron (19.721), coppia che ha disputato l’ultima batteria di finale ad atleti contrapposti, frutto dei due migliori tempi in classifica. Non mancano poi le soddisfazioni da Elisa Berto e Yasmine Spada. La gara veloce, dedicata all’indimenticabile Riccardo Passarotto, è stata conquistata da Simone Baroni (Bellusco) con 17”502 vincendo la prestigiosa Targa in memoria dell’indimenticato atleta.

Due prove anche per la categoria Allievi: sono entrate nella combattutissima finale dei 10.000 metri ad eliminazione Elena Ponzetto (grintosa decima), Isabel Dobreva (ottima 11esima) e Asia Pigato senza tralasciare le prestazioni di Ester Fagan e Giorgia Gresele. Nei maschi valida la prova di Andrea Formaggio

La seconda giornata di gare, domenica 12 maggio, si è aperta all’insegna delle categorie giovanili, con prove di destrezza ed in linea in pista piana con molti i debutti in una competizione di simile caratura. Nei Giovanissimi è salito sul primo gradino del podio Dario Previato ed hanno poi partecipato Edgardo Cavaliere, Alessandro Galuppo, Ulisse Tamiazzo e Marta Negrello. Negli Esordienti grande argento per Anita Grandi che ha poi corso assieme alle compagne Alice Visentin, Anna Marangoni, Matilde Cocchieri, Ada Oprea, Claudia Saccardin, Adele Campaci, Vittoria e Francesca Balaustra, Cristal Meo, Matilde Cibin, Angelica Saccoman, Sofia Scarinzi, Angelica Zanotto, Viola Imbevaro, Milo Schiesaro, Mattia Saccoman, Gabriel Braga.

Un super gruppo che ha permesso alla società rodigina di vincere la Coppa Paolo Rondina in palio per queste due categorie.

Gran finale poi con le categorie scese in pista nel pomeriggio dalle temperature estive: nei Ragazzi 12 Davide Zambon ha conquistato l’oro sia in gara corta che nella distanza, Ettore Baretta è argento nei 300 metri sprint al pari di Giorgia Pigato, nelle femmine, con il secondo posto dei 3.000 metri a punti che si somma al bronzo della gara lunga. Non mancano poi le soddisfazioni per Sofia Venturini, Aurora Meo, Aurora Gabban, Gemma Fusaro, Wissal Agdid, Margherita Barin ed Alessandro Franceschetti. Chiudono il medagliere nei Ragazzi Sebastiano Schiesaro, bronzo, ed Anna Vallin, argento, nei 3.000 metri a punti. Hanno poi ben figurato Leonardo Zanirato, Nadir Agdid, Lorenzo Marangoni, Gianmaria Bergamin, Mattia Roccato, Maria Sole Visentin, Viola Ronconi, Giorgia Borella, Giorgia Girardi, Matilda Morello, Martina Negri e Francesca Maria Biston.

In trionfo dunque l’intero Skating Club Rovigo allenato da Luca Presti, Mattia Diamanti, Filippo Mirandola e Alberto Ponzetto che – presentando il proprio storico record di ben 61 atleti in gara – ha alzato la coppa consegnata dalle mani di Giorgia Fonsatti, public affairs advisor di Adriatic LNG, sponsor principale della manifestazione, secondi i Pattinatori Spinea, terza la Polisportiva Bellusco.