Prima ha incontrato il collega di Mantova

Navigazione interna, sviluppo economico e promozione del territorio sono stati alcuni dei punti affrontati ieri a Palazzo Celio tra la presidente della Provincia Tiziana Virgili ed il neo collega di Mantova Alessandro Pastacci.
Per i due presidenti il primo impegno da assolvere con la collaborazione dei rispettivi assessori, la promozione del turismo fluviale sul Fissero, Tartaro, Canalbianco.
In agenda andranno anche le presenze degli studenti altopolesani nei plessi scolastici mantovani.
Intanto domani, mercoledì 24, a Roma, l’Upi (Unione della Province d’Italia) ha convocato tutti i presidenti di Provincia in odore di soppressione “per definire insieme – come riporta la nota dell’esponente nazionale Giuseppe Castiglione – una strategia per contrastare gli effetti della manovra economica di agosto che, intervenendo in maniera del tutto improvvisata sul quadro istituzionale del Paese, ha gettato nel caos le comunità locali”.
La necessità di mostrare una forte coesione intorno al tema porterà in piazza Cardelli i presidenti delle 29 province interessate: Vercelli, Asti, Biella, Verbano-Cusio-Ossola, Lodi, Rovigo, Gorizia, Trieste, Imperia, Savona, La Spezia, Piacenza, Massa Carrara, Pistoia, Prato, Terni, Ascoli Piceno, Fermo, Rieti, Campobasso, Isernia, Benevento, Crotone, Vibo Valentia, Caltanissetta, Enna, Ogliastra, Medio Campidano e Carbonia Iglesias.