Il grande jazz al teatro sociale di Rovigo
Nella foto Francesca Tandoi

Il Jazz in… Comune

La Stagione 2023.2024 del Teatro Sociale di Rovigo è arricchita dalla rassegna jazz. La prima edizione di una rassegna pensata anni fa e finalmente realizzata, grazie alla collaborazione con il Dipartimento Jazz del conservatorio “F. Venezze” di Rovigo, Rovigo Jazz Club e Caligola Circolo Culturale, con il contributo di Banca del Veneto Centrale. “Il jazz..in Comune”, quattro appuntamenti, a partire dal 19 febbraio, per una rassegna pensata per gli amanti del jazz ma anche per tutti gli appassionati della musica in generale. Una iniziativa che vede anche la sinergia con il cinema Teatro Duomo nell’ambito della rassegna “Contaminazioni. Incontri tra cinema e teatro”, per il prestigioso evento di apertura.

L’idea di questa rassegna musicale è nata molto tempo fa, nel periodo in cui a Rovigo venivano organizzati i primi festival, le rassegne con nomi stellari, i concerti e le jam session nei locali del centro… che delle sere pareva di essere a New York… e spesso ci si trovava a parlare di un progetto in grado di unire tutti questi eventi in un unico programma, riconoscendo la grande potenzialità di un calendario artistico in grado di mettere assieme tutte queste straordinarie risorse attive sul nostro territorio. E il titolo della rassegna è un’ulteriore riprova della genialità di Marco Tamburini… quando è saltato sulla sedia dicendo: “perché non la chiamiamo “il Jazz in comune” … ma con la “C” maiuscola?… e facciamo tutto qui… assieme… e portiamo qui anche la nostra musica, la suoniamo sul palcoscenico più bello della città!”; travolgente come pochi, ci ha subito convinti tutti.

“Il Jazz in Comune” è probabilmente la più importante lezione che Marco Tamburini ci ha lasciato, insegnandoci che il jazz è la capacità di mettere assieme le singole esperienze, anche molto diverse tra loro, se non addirittura apparentemente incompatibili, con la disponibilità al confronto ed al dialogo, con l’incontro delle diverse sensibilità, rinunciando all’affermazione individuale in favore del risultato collettivo. L’hanno finalmente messa in pratica, dopo una decina d’anni, il Teatro Sociale con il Comune di Rovigo, il Rovigo Jazz Club ed il Conservatorio di Musica F. Venezze, unendo le forze per realizzare questa prima (e speriamo non l’ultima) edizione di “Il Jazz in … Comune!”.