Una foto di scena dello spettacolo

Sicuro? Sicuro! Le nuovissime avventure di Pinocchio

Nuovo appuntamento con il Teatroragazzi, martedì 5 dicembre al Teatro Sociale si parlerà di sicurezza attraverso le avventure di Pinocchio. Lo spettacolo verrà proposto con due appuntamenti, alle 8.45 e alle 10.45, entrambi sold out.

“Siamo partite – spiega Silvia Cattoi -, dalla storia di Pinocchio, che tutti conoscono, per scrivere e inventare scenicamente nuove avventure per questo personaggio che ormai da tanti anni fa parte dell’immaginario collettivo. Il punto di vista che abbiamo adottato, la lente attraverso cui abbiamo rivisto tutte le sue avventure, è quella della sicurezza. Sicurezza a trecentosessanta gradi, per arrivare a raccontare ai bambini di quanto sia prezioso questo corpo che ci viene dato in prestito e di quanto dobbiamo imparare a prendercene cura in tutti gli aspetti della nostra vita. Ma volendoci rivolgere ad una platea di giovanissimi era indispensabile che questo messaggio, per essere efficace, passasse attraverso il gioco e il divertimento, riscrivendo le scene classiche del Pinocchio in una chiave contemporanea. Così il Grillo Parlante è bardato di tutto punto con tutti i dispositivi di sicurezza per evitare la famosa martellata di Pinocchio che lo vorrebbe spiaccicato al muro. Mangiafuoco è un impresario costretto dalla legge a munire le sue marionette degli imbraghi di sicurezza per farle lavorare al sicuro.


La Volpe è un millantatore che si finge amico. Lucignolo tenta di irretire il nostro eroe portandolo nel moderno Paese dei Balocchi che altro non è se non un grande telefono cellulare, dal quale Pinocchio riuscirà a staccarsi unicamente per amore del suo babbo. Un modo divertente per affrontare argomenti che spesso appaiono troppo seriori, per arrivare al cuore dei più piccoli e insediarvi il seme delal salute e sicurezza, dell’attenzione, della cura, della consapevolezza che tutto si può fare, ma in sicurezza”.

Produzione Associazione Rossolevante

L’iniziativa è realizzata con il sostegno di ADRIATIC LNG
“La sicurezza dentro e fuori gli ambienti di lavoro è uno dei valori fondamentali di Adriatic LNG, per questo abbiamo fortemente sostenuto l’inserimento dello spettacolo di Rossolevante all’interno della rassegna del Teatro Sociale destinata ai bambini e ragazzi. Il nostro intento è sensibilizzare i giovani e giovanissimi a temi quali la salute, la sicurezza e il prendersi cura del proprio corpo” -, dichiara Alfredo Balena, responsabile delle relazioni esterne di Adriatic LNG.

La Stagione 23.24 del Teatro Sociale di Rovigo è sostenuta da:
Ministero alla Cultura, Regione del Veneto, Comune di Rovigo.
Sponsor: Camera di Commercio di Venezia Rovigo, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione Banca del Monte di Rovigo, Fondazione Rovigo Cultura, Adriatic Lng, Banca del Veneto Centrale, Asm Set, Irsap, Coldiretti. Technical partner Play Piano pianoforti, Pasticceria Borsari, Gelateria Godot. Media partner La Piazza.

BOTTEGHINO
Telefono 0425 25614
E-mail teatrosociale.botteghino@comune.rovigo.it