La serata al chiostro del Monastero degli Olivetani proseguirà con un percorso di degustazione, in sicurezza, grazie alla partecipazione della Gelateria Godot di Rovigo, che realizzerà per la serata un gusto ispirato al tema della libertà

Venerdi 6 agosto alle ore 21.30 al chiostro del Monastero degli Olivetani, torna “Calici gelati… sotto le stelle”.
L’iniziativa rientra  nella rassegna “Appuntamenti… in corte” promossa da Bancadria.

Obiettivo della rassegna, che coinvolge diversi Comuni del nostro territorio, è esaltare il patrimonio artistico e architettonico provinciale attraverso la valorizzazione delle antiche corti locali.

Per l’occasione, Aqua srl, in collaborazione con il Comune di Rovigo, presenta lo spettacolo di danza e teatro Io sono dentro, il secondo progetto scritto dal cappellano Luigi Maestrello del carcere di Vicenza, regia, coreografie e scene di Thierry Parmentier. L’evento si terrà all’aperto, nel secondo chiostro del Monastero, in scena gli artisti: Thierry Parmentier, Andrea Buttazzi, Fabio Benetti, Giuseppe Casoria, Mario Allegranzi.

La volontà è di narrare attraverso la danza e il teatro, la condizione di vita all’interno del carcere. 
La serata proseguirà con un percorso di degustazione, in sicurezza, grazie alla partecipazione della Gelateria Godot di Rovigo, che realizzerà per la serata un gusto ispirato al tema della libertà, in armonia con alcuni distillati scelti dalle Antiche Distillerie Mantovani di Pincara.

Il programma

  • Dalle 20.45 alle 21.30
    Ingresso contingentato delle persone, registrazione e ritiro dei coupon per i distillati e i gelati.
  • Dalle 21.30 alle 22.30
    Spettacolo di teatro e danza “Io sono dentro”.
  • Dalle 22.30 alle 24.00
    Degustazione del gelato, di liquori e distillati.

Ingresso gratuito, necessaria la prenotazione telefonando al n. 0425 1540440  o inviando una e-mail a: [email protected]

Si ricorda che, ai sensi del Decreto 23 luglio 2021, n. 105 “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”, con il quale viene prorogato lo stato di emergenza fino al 31/12/2021, l’accesso all’evento è consentito solo ai soggetti muniti di certificazione verde Covid-19. Il certificato, unitamente ad un documento di identità in corso di validità, dovrà essere esibito al personale preposto ai controlli presente all’ingresso. L’obbligo, attualmente, non coinvolge i bambini di età inferiore ai 12 anni, esclusi per età dalla campagna vaccinale, ed i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica. In tutti i casi, dovrà comunque sempre essere presentata l’autocertificazione.

Per informazioni sul Green Pass: https://www.dgc.gov.it/web/