Dalla sabbia della spiaggia Scano boa affiora un cadavere
Una foto di repertorio di una pattuglia dei Carabinieri

Nel pomeriggio del 27 maggio 2024, su segnalazione di un privato cittadino, è stato rinvenuto semi-sepolto dalla sabbia sulla spiaggia di Scano boa nel Comune di Porto Tolle, un cadavere in avanzato stato di decomposizione benché integro, apparentemente di sesso maschile. Al momento è impossibile ottenere ulteriori informazioni.

Sul posto sono intervenuti, oltre ai Vigili del Fuoco e al 118, i carabinieri della locale stazione e militari del Nucleo Investigativo per i primi rilievi. La Procura della Repubblica di Rovigo ha disposto l’esame autoptico sul cadavere al fine di stabilirne le cause del decesso.