Vertice in comune per il lavori del cavalcavia
Nella foto il sindaco Sondra Coizzi con il direttore del terzo tronco Stefano Vimercati

Vertice in municipio con la società Autostrade

Prima fase di attività prevista fino al 20 marzo al cavalcavia di svincolo di Occhiobello, da parte di Autostrade per l’Italia. Il sindaco Sondra Coizzi e il direttore del terzo tronco Stefano Vimercati hanno affrontato oggi in municipio il punto della situazione, dopo la temporanea interruzione della viabilità in entrata verso Bologna e in uscita da Padova, allo svincolo di Occhiobello.

I lavori interessano una parte dell’impalcato e sono stati attivati a seguito delle ispezioni periodiche effettuate dalla società in linea con quanto previsto dalla normativa di riferimento. Proseguono tuttora degli approfondimenti tecnici e diagnostici che per potere essere eseguiti necessitano di assenza di traffico.

Dopo la riapertura dello svincolo, che avverrà a senso unico alternato nel solo tratto del cavalcavia, saranno avviati i lavori definitivi dell’impalcato che avranno la durata indicativa di tre mesi.
La Direzione di Tronco di Aspi ha messo a disposizione del Comune di Occhiobello un supporto per la gestione del traffico locale, in affiancamento alle forze dell’ordine e alla municipale.

L’amministrazione comunale vigilerà sul programma di intervento di Aspi a cui vanno i ringraziamenti del sindaco Coizzi: “L’interlocuzione odierna è stata importante perché si è posta in termini diretti una collaborazione proattiva per la risoluzione del problema strutturale del ponte e la gestione della viabilità sul territorio conseguente a questo lavoro”.