Continua il monitoraggio del fiume Po
Mella foto il sopralluogo di oggi al Po di Goro

La piena ha interessato e può ancora interessare le aree golenali

I  livelli del Po, dopo il colmo raggiunto a Pontelagoscuro nella tarda mattinata di ieri (m 1,02 sullo zero idrometrico, criticità ordinaria, colore giallo) e nei rami del Delta nelle prime ore di oggi, con valori di criticità moderata – colore arancione  (Cavanella m 3,79  s.z.i., Ariano m 2,38 s.z.i.), risultano in calo anche in questi tratti terminali, nei quali si prevede comunque il permanere ancora per le prossime 24 ore di valori sopra la soglia 1 (colore giallo) nelle sezioni di Pontelagoscuro, Polesella e Cavanella e sopra la soglia 2 (colore arancione) nella sezione di Ariano.

Su tutta la restante parte dell’asta del Po i livelli sono sotto le soglie di criticità (criticità assente, colore verde).

Le precipitazioni previste nelle regioni nord-occidentali e che si stima andranno intensificandosi dalla serata di domani, sabato 9 marzo, potrebbero provocare nuovi incrementi dei livelli dei fiumi e del Po stesso, a partire  dalla sua parte occidentale. Più precise informazioni a riguardo saranno possibili nei prossimi giorni.

La piena ha interessato e può ancora interessare le aree golenali e si invita ad osservare comportamenti prudenti.

Il Servizio di piena centrale AIPo e gli uffici AIPo territoriali proseguono nelle attività  di monitoraggio e controllo dei livelli e delle arginature,  al fine di prevenire eventuali criticità, in coordinamento con i sistemi locali e regionali di protezione civile.