Con una mazza da baseball aggredisce la ex e resiste ai Carabinieri
Nella foto i Carabinieri di Porto Viro

Arrestato per maltrattamenti e per resistenza a pubblico ufficiale

Nella notte del 28 febbraio 2024, i Carabinieri della Compagnia di Adria hanno tratto in arresto un 38enne, italiano, residente a Porto Viro, ritenuto responsabile, in ipotesi accusatoria, di maltrattamenti nonché resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Durante la notte l’uomo si recava presso l’abitazione dei genitori dell’ex convivente, dove la donna si era stabilita dopo aver deciso di interrompere la loro relazione, e con una mazza da baseball colpiva ripetutamente la porta di ingresso cercando di entrare all’interno della casa. All’arrivo della pattuglia dei Carabinieri l’uomo non placava la sua ira, anzi si rivolgeva a loro ingiuriandoli e minacciandoli, cercando anche di colpirli. I Carabinieri riuscivano a bloccarlo grazie al supporto di un’altra pattuglia intervenuta sul posto, dichiarandolo in arresto.

Nella tarda mattinata del 28 febbraio 2024, su richiesta della Procura della Repubblica di Rovigo, il Giudice ha convalidato l’arresto ed emesso la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Rovigo.