Vittoria in casa per la Femi-Cz Rrd
Nella foto una delle mischie durante la partita con Colorno

Dopo più di un mese la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta torna tra le mura di casa dello Stadio Mario Battaglini

Dopo più di un mese la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta torna tra le mura di casa dello Stadio Mario Battaglini per un big match, l’undicesima giornata del Campionato Serie A Elite vede infatti i rossoblù scontrarsi con l’HBS Colorno di Umberto Casellato. Al termine del match sono i bersaglieri a vincere per 16 a 12.

Una giornata fredda accoglie le due squadre allo stadio Battaglini di Rovigo; buona partenza dei bersaglieri che al primo calcio a favore, nei 22 avversari, optano per i pali, al 5’ Atkins fissa i primi tre punti per la squadra di casa, 3-0. Al 18’ Colorno è in attacco nei cinque metri dei padroni di casa, forti pressioni per i rossoblù: i biancorossi provano a sfondare la difesa di Rovigo ma sono bravi i bersaglieri a non far concretizzare agli avversari il lavoro in punti pensanti. Al 21’ la Rugby Rovigo rimane in quattordici per un cartellino giallo a Diederich Ferrario per un placcaggio alto. Al 30’, i bersaglieri, nonostante l’inferiorità numerica, riescono ad avanzare il campo e ad ottenere un calcio a favore, i rossoblù optano per i pali e Atkins è preciso, 6-3. Al 37’ Colorno non demorde e riesce ad ottenere un calcio piazzato, optano per i pali e Hugo fissa i primi tre punti dalla piazzola per gli ospiti, 6-3. Tre minuti dopo, Van Tonder del Colorno libera l’ovale fuori dal terreno di gioco e le due squadre tornano negli spogliatoi con il risultato parziale di 6 a 3.

La seconda frazione si apre in favore del Colorno che appena dopo tre minuti porta le due squadre in parità grazie ad un calcio piazzato di Hugo, 6-6. Al 48’ è il piede di Atkins a rispondere, l’apertura riporta i rossoblù a +3, 9-6. Al 52’ è il turno di Hugo dalla piazzola, il sudafricano riporta le squadre nel pareggio, 9-9. Un secondo tempo caratterizzato da calci piazzati, al 58’ è ancora la volta del Colorno con Hugo che centra i pali, 9-12. Al 76’ Rovigo ottiene un calcio a favore, questa volta opta per la touche, buon drive di potenza che porta oltre la linea Cadorini, i bersaglieri concretizzano così il proprio lavoro e si riportano in vantaggio, Atkins è preciso e trasforma, 16 a 12.

Al termine del match mischia in favore dei ragazzi di Lodi, nella propria metà campo, i rossoblù vincono lo scontro con gli avversari, Atkins libera l’ovale e il match termina con la vittoria della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta per 16 a 12.

Nominato Player of the Match il rossoblù Stefano Sironi.

Questo il commento di coach Alessandro Lodi al termine del match: “Siamo davvero soddisfatti del risultato. Sapevamo sarebbe stata una partita difficile. Siamo stati bravi a mantenere la lucidità fino all’ultimo minuto, sapendo cogliere, quando si è presentata, una buona occasione per segnare una marcatura. Nel primo tempo abbiamo concesso troppi calci di punizione, dobbiamo migliorare su questo aspetto. È stato importante rispondere positivamente, nella prima frazione, ai loro cinque tentativi dentro i nostri 22, siamo stati anche concreti a realizzare +3 a zero con un uomo in meno. Siamo al nono risultato a favore consecutivo, continuiamo a lavorare per il prossimo match con Viadana.”