(foto Too Good To Go)

Da pasticcerie, forni e botteghe ad alcune catene, sono molti i locali sul territorio che hanno già aderito all’iniziativa

Rovigo si unisce ufficialmente alla rete anti-spreco di Too Good To Go, l’app che offre agli esercenti commerciali la possibilità di dare nuovo valore al proprio invenduto e agli utenti di acquistare, e dunque salvare, alimenti ancora freschi – che rischiano di essere sprecati – a un terzo del prezzo originale

Attraverso la vendita delle cosiddette Magic Box, sacchetti contenenti una selezione a sorpresa dei prodotti invenduti di fine giornata, gli esercenti commerciali hanno la possibilità di ridurre gli sprechi e ottenere un piccolo ricavo dagli alimenti che altrimenti andrebbero sprecati attraverso uno strumento sicuro e flessibile. A beneficiare dell’acquisto delle Magic Box sono poi i consumatori, che acquistano i prodotti invenduti a un prezzo conveniente, unendo il risparmio alla lotta contro lo spreco alimentare e il cambiamento climatico. Ogni Magic Box salvata permette infatti di evitare l’emissione nell’ambiente di oltre 2.5 kg di CO2e.

Un impegno, quello del contrasto allo spreco alimentare e dei cambiamenti climatici ad esso associati, portato avanti in Italia da Too Good To Go attraverso il coinvolgimento di oltre 22.000 partner e 6 milioni di utenti, che hanno salvato 8.3 milioni di Magic Box contribuendo a risparmiare 20.750 tonnellate di CO2e, l’equivalente di 60.586 voli da Roma a Londra e più di 125 anni di docce calde.

In un momento delicato, nel quale è necessario valorizzare al meglio le risorse a disposizione, le maglie della rete di Too Good To Go si ampliano ulteriormente con l’adesione al movimento anti-spreco di Rovigo, dove diversi locali si sono uniti all’app dimostrando che il contrasto allo spreco di cibo non si ferma con il periodo estivo, come la Pasticceria dei Frati, dove è possibile trovare brioches, pasticcini e torte; la caffetteria Bad Wolf Café, con il suo vasto assortimento di alimenti tipici della cucina statunitense; la gastronomia Sapori Ritrovati, con primi e secondi piatti realizzati con ingredienti stagionali; il Forno Rubiero, che propone pane, focacce e altri prodotti da forno; ma anche la bottega Pane & Caffè, presso la quale si possono salvare paste, dessert e snack salati.

Diverse catene hanno esteso la loro adesione a Too Good To Go coinvolgendo i propri esercizi commerciali presenti sul territorio. Tra queste, NaturaSì, con la sua ampia selezione di alimenti biologici, ma anche CRAI, che nei sacchetti anti-spreco mette a disposizione frutta, verdura, formaggi e cibi confezionati.

Too Good To Go mira a coinvolgere, sensibilizzare e fornire a tutti gli strumenti per contrastare lo spreco alimentare e i cambiamenti climatici ad esso associati, raggiungendo quante più città possibili. Un obiettivo che non si ferma con l’inizio dell’estate”, sottolinea Eugenio Sapora, Country Manager Italia di Too Good To Go. “Poter contare su alcuni dei nomi più rilevanti presenti a Rovigo, che si sono uniti con entusiasmo alla nostra lotta contro lo spreco di cibo, ci dimostra quanto i negozianti e i cittadini del territorio siano sensibili al tema e abbiano accolto con positività la nostra missione”.

Come funziona l’app

I commercianti possono inserire la disponibilità di box, senza specificare che tipo di prodotti saranno presenti all’interno, basandosi sugli invenduti della giornata. Dall’altro lato, gli utenti, accedendo all’app dal proprio smartphone e geolocalizzandosi per individuare i locali aderenti più vicini, potranno acquistare il proprio sacchetto di prodotti invenduti a un terzo del prezzo originale pagando direttamente tramite app ed evitando così lo scambio di cartamoneta. Il ritiro della propria Magic Box avviene in negozio nella fascia oraria selezionata – generalmente poco prima della chiusura, evitando così i momenti di massima affluenza.