Tra le novità, la compilazione via web del questionario

Sono in arrivo in questi giorni nelle cassette postali di tutte le famiglie, i questionari del 15° censimento generale della popolazione e delle abitazioni 2011. La rilevazione che l’Istat effettua ogni 10 anni per conteggiare la popolazione e conoscere le sue caratteristiche, nonché per aggiornare e revisionare le anagrafi comunali, così da determinare la popolazione legale necessaria a fini giuridici generali ed elettorali. Inoltre, il Censimento raccoglie informazioni sulla quantità e le caratteristiche strutturali delle abitazioni e degli edifici.
La data ufficiale del Censimento è il 9 ottobre e la compilazione del questionario deve essere fatta da quel giorno in poi, come ha spiegato l’assessore alla Statistica Monica Giordani, affiancata dalla responsabile del settore Carla Cibola.
“Diversi cittadini hanno già ricevuto il questionario e sono venuti a consegnarlo, ma è importante sappiano che non è possibile prima del 9 ottobre. La novità è che può essere compilato anche via web. Attraverso una password reperibile sulla prima pagina del questionario, sarà possibile accedere al sito dove si troveranno tutte le indicazioni necessarie. Chi preferisce compilare il questionario cartaceo ricevuto a casa, potrà consegnarlo in qualsiasi ufficio postale o nei centri comunali di raccolta. Ovviamente la restituzione via web del modello significa snellire e semplificare le operazioni e ridurre i tempi di rilascio dei risultati”.
L’assessore ha inoltre detto che si è conclusa la selezioni dei rilevatori, ne sono stati scelti 56 più 7 coordinatori che saranno impegnati sul territorio per il censimento degli edifici e successivamente saranno operativi nei centri di raccolta. Una volta scaduti i termini di consegna effettueranno le necessarie verifiche.
I centri comunali di raccolta, come ha aggiunto Cibola, sono nelle sedi delle ex delegazioni: Boara Polesine, Concadirame, Mardimago, S. Apollinare, Borsea, Grignano, oltre ad uno per il centro storico in piazza Tien an men e naturalmente è a disposizione l’ufficio Statistica in sede comunale.
Gli orari di apertura sono: tutti i giorni, compreso il sabato, dalle 9.30 alle 12.30 e il martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17.
Da ricordare che c’è l’obbligo di risposta.
I dati raccolti saranno utili per cogliere i cambiamenti in atto nel Paese e orientare le politiche economiche, sociali ed ambientali. Le informazioni fornite saranno trattate in modo da proteggere la privacy, come previsto dalla legge.