Si erano allontanate, ma sono state ritrovate

Alle 23 di sabato 6 agosto la nonna materna, cui le due minori erano affidate, si è presentata al Commissariato di Adria denunciandone la scomparsa: le sue due nipoti di 15 e 16 anni non avevano fatto rientro a casa ed era molto preoccupata.
Aveva infatti trovato un biglietto manoscritto in cui le nipoti annunciavano di voler assentarsi per alcuni giorni, sino a Ferragosto, raccomandandole di non preoccuparsi e di non avvisare nessuno.
La donna ha fornito ai poliziotti la descrizione delle ragazze per le ricerche.
Gli investigatori del Commissariato hanno iniziato a battere il territorio, raccogliendo in poche ore notizie e informazioni su abitudini e frequentazioni delle minori, ricostruendo le ultime ore del sabato sera.
Le ragazze si erano recate in un bar cittadino dal quale si erano successivamente allontanate in compagnia di altri giovani.
La svolta alle indagini è arrivata alle 14.40 di lunedì, quando si è presentato in Commissariato il padre di un compagno di classe di una delle due sorelle. Suo figlio, poco prima, sul telefono cellulare aveva ricevuto un sms in cui la compagna di classe gli spiegava che si era allontanata da casa con la sorella e che avevano bisogno di ospitalità.
Instaurato il contatto, nel volgere di pochi minuti le minori, ritrovate sul territorio di un comune vicino, sono state prese in consegna dai poliziotti che, assicuratisi sulle loro condizioni di salute, le hanno riaffidate alla nonna.