Dal 26 maggio in funzione l’impianto che regola l’incrocio con l’Eridania

Occhiobello. Dalla serata di giovedì 26 maggio entreranno in funzione i dispositivi di controllo del rosso semaforico attivati nell’impianto che regola l’incrocio fra la statale 16 e l’Eridania.
Il passaggio dei veicoli con il rosso sarà dunque rilevato automaticamente dal dispositivo, comporterà una sanzione di 154 euro e una decurtazione di 6 punti sulla patente di guida (articolo 146 codice della strada).
I dispositivi di controllo completano l’intervento di sistemazione dell’impianto che è stato fornito di nuove lanterne led.
Oltre alla maggiore visibilità e funzionalità, il semaforo ‘intelligente’ è dotato di spire in grado di valutare i volumi di traffico presenti sulle direttrici principali e regolare di conseguenza il verde.
Qualora, in un periodo di due anni, l’automobilista sia incorso nella medesima violazione per almeno due volte, all’ultima infrazione conseguirà la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da uno a tre mesi.