I tifosi del Rugby Rovigo Delta

Rovigo Delta si prepara al supermatch di sabato

Si avvicina velocemente il giorno del debutto in coppa europea (Amlin Chalenge Cup) per una Femi-CZ Rugby Rovigo Delta che in campionato ha mostrato chiari segni di ripresa. In queste due settimane Polla Roux sta continuando il lavoro sui punti d’incontro e sull’organizzazione difensiva.

L’obiettivo è la crescita continua dei singoli e soprattutto della qualità del gioco di squadra. Gli infortuni hanno condizionato alcune scelte, ma la rosa rimane comunque competitiva per il campionato italiano e per sabato non sono esclusi graditi ritorni.

Rispetto al campionato italiano, in Amlin Challenge Cup si affrontano avversari di altra caratura e spesso il risultato finale è scontato, ma il confronto è occasione di crescita e sabato contro il Bayonne la squadra è chiamata ad aggiungere un altro mattone alla costruzione del gruppo che dovrà dare la caccia ai playoff. Gli avversari di sabato si annunciano attrezzati in ogni reparto e presenteranno alcune delle migliori stelle del loro parco giocatori.

Oltre ai nazionali francesi Benjamin Boyet mediano di apertura e Cédric Heymans ala-estremo reduce dall’ultima coppa del mondo, si annuncia molto probabile anche la presenza degli All Blacks Tialata, Flavell e Rokocoko. Basterebbe la presenza di quest’ultimo, un’icona vivente del rugby neozelandese, per giustificare un pomeriggio al Battaglini.