!5 giovani Carabinieri destinati alla provincia di Rovigo
Il Colonnello Edoardo Acampora con i suoi giovani Carabinieri appena arrivati

Saranno destinati anche ad rafforzare i Carabinieri Forestali del Polesine

Da lunedì scorso sono operativi nella provincia di Rovigo 15 giovani carabinieri, giunti al Comando Provinciale dai reparti d’istruzione ed assegnati, secondo la ripartizione disposta dal Comando Legione Carabinieri Veneto, a molte delle 28 Stazioni presenti nell’intero polesine. Dallo stesso giorno sono altresì giunti in polesine due carabinieri forestali (anch’essi provenienti dai corsi di formazione) ed un vicebrigadiere traferito da altra provincia.

I militari sono destinati ad incrementare le forze dei singoli reparti ove ci sono maggiori necessità e garantire il corretto turnover con i colleghi più anziani, in procinto di lasciare il servizio attivo. Come sempre c’è la massima attenzione nei confronti delle Stazioni, capillari presidi del territorio e punti di riferimento privilegiati per la collettività, a tutela della libertà e della convivenza civile. In tal senso le Stazioni vengono messe nelle condizioni di garantire la massima prossimità alla popolazione, che da sempre apprezza la dedizione e l’umanità con cui i rappresentanti dell’istituzione prestano il loro servizio.

Questo nuovo innesto di giovani forze – scaturito principalmente da due corsi formativi avviati nella scorsa primavera ed effettuati in diverse scuole dell’Arma (presenti a Roma, Torino, Reggio Calabria, Taranto, Campobasso, Iglesias e Velletri), secondo un’attenta politica d’incorporamento attuata dal Comando Generale dell’Arma – va a sommarsi ai 19 carabinieri giunti alla fine dell’agosto 2022 ed ai 10 carabinieri giunti nel maggio 2023, consentendo un consistente ripianamento delle carenze organiche in passato registrate.