16 marzo 2020 - Rovigo, Cronaca

Occhiobello: controlli sugli spostamenti dall'entrata in vigore del decreto

55 i cittadini controllati, uno denunciato

Vigilanza e verifiche dei requisiti per spostarsi da parte degli agenti della Polizia locale. Dall'entrata in vigore del Dpcm dell’11 marzo, con il quale sono stati estesi a tutto il territorio nazionale divieti più restrittivi, la Polizia locale di Occhiobello ha controllato complessivamente (dall’11 al 14 marzo) 55 persone per la verifica della sussistenza dei requisiti indispensabili per circolare, di cui uno denunciato.

Sono stati quotidianamente controllati gli esercizi commerciali e pubblici esercizi del territorio per un totale di 97 controlli.

Si ricorda che è necessaria l’autodichiarazione che serve a dimostrare il motivo dello spostamento: comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità, come fare la spesa, o per motivi di salute. La veridicità delle autodichiarazioni sarà oggetto di controlli successivi e la non veridicità costituisce reato ai sensi delle normative vigenti.

Per il mancato rispetto degli obblighi del Dpcm, è prevista la sanzione di cui all'articolo 650 del codice penale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.