19 febbraio 2020 - Rovigo, Cronaca, Cultura

Teatro, lettura e arte a Rovigo con “Libro: che Spettacolo!”

La XIII edizione sarà a Rovigo il 27 marzo con Lidia Ravera

La tredicesima edizione di “Libro: che Spettacolo!”, l’iniziativa dell’AGIS nata per promuovere lo spettacolo dal vivo e la lettura, toccherà anche Rovigo il 27 marzo

Il Teatro di Rovigo, in collaborazione con l'Accademia dei Concordi, ha aderito a questa manifestazione, individuando come autore per la città, Lidia Ravera che sarà presente con l'ultimo romanzo La somma di due, per un doppio incontro: alle 18 nella sala degli Arazzi in Accademia per approfondire l’opera insieme al presidente Giovanni Boniolo; la sera invece, alle 20.45, sul palcoscenico del Teatro Sociale per parlare direttamente con il pubblico poco prima dello spettacolo I fratelli karamazov con Glauco Mauri e Roberto Sturno.

La rassegna “Libro: che Spettacolo!”, prevede che scrittori e poeti, tra le migliori firme della cultura, come Lidia Ravera, Cinzia Tani, Marcello Fois, Paolo Di Paolo, Giancarlo De Cataldo, Umberto Piersanti, raccontino le loro opere poco prima dello spettacolo dal palcoscenico di dodici teatri di tradizione: Sociale Aslico (Como), comunale Mario Del Monaco (Treviso), Marrucino (Chieti), municipale Romolo Valli (Reggio Emilia), Alighieri (Ravenna), Verdi (Pisa), Sociale (Rovigo), G.B. Pergolesi (Jesi), Arena Sferisterio (Macerata), del Giglio (Lucca), Auditorium (Bolzano) e comunale Pavarotti (Modena). 

L'iniziativa è partita ieri, martedì 18 febbraio, al teatro Sociale Aslico di Como con Tim Parks e il suo libro Ma che cosa ho in testa. Viaggio di un ignorante tra i misteri della mente prima dello spettacolo Il silenzio grande con Stefania Rocca, sino all’8 aprile al teatro comunale Pavarotti di Modena, con Davide Rondoni e il suo libro Noi, il ritmo. Taccuino di un poeta per la danza e per una danzatrice, prima del balletto “Preludes”. 

Autori e teatri di tradizione si danno la mano lungo questo circuito teatrale – letterario nazionale in ventiquattro appuntamenti. Libri e spettacoli escono, infatti, dai luoghi loro deputati e raggiungono musei, università e aziende, per concludere questo poliforme percorso culturale il 20 maggio a Roma con il giovane scrittore Giorgio Biferali.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.