14 febbraio 2020 - Rovigo, Cronaca

L'Innovation Lab è realtà. Rovigo si aggiudica il bando con un ottimo quinto posto

Così rinasce anche l'ex Celio

L'Innovation Lab diventa realtà. Il Comune di Rovigo si è aggiudicato il Bando con un finanziamento di 700 mila euro, che vedrà anche la rinascita dell'ex Celio. Lo ha comunicato con grande soddisfazione l'assessore all'Innovazione Luisa Cattozzo.

Il progetto prevede un grosso investimento sull'ex liceo Celio, che sarà però collegato a 11 palestre digitali presenti sia nelle frazioni del Comune, sia nei due Comuni di Adria e di Villadose.

Il progetto dovrà essere completato entro il 2022, pertanto appena verrà approvato il bilancio si partirà ed entro l'estate si potranno avere le prime attività.

“Su 14 progetti presentati – ha spiegato l'assessore Cattozzo -,  il nostro è arrivato al quinto posto dopo Vicenza, Verona, Bassano del Grappa e Schio, però davanti a Treviso e tra gli esclusi c'è anche il Comune di Venezia. Questo significa che abbiamo buone capacità, non siamo certo gli ultimi del Veneto. Il dato molto rilevante è che tutti i progetti si attestano su circa 700 mila euro, ma se andiamo a spalmare questo valore di progetto sugli abitanti a cui il progetto fa riferimento noi siamo ad un netto distacco da qualunque altra realtà amministrativa. Rovigo, che è aggregato ad Adria e Villadose porta a casa ben 9,24 euro per abitante, mentre ad esempio il Comune di Bassano de Grappa primo in classifica ha ottenuto 4,33 euro per abitante”.

 

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.