8 febbraio 2020 - Rovigo, Cronaca

Giornata nazionale contro il bullismo: gli studenti della scuola media Parenzo consegnano al Sindaco il Nodo Blu

I ragazzi hanno spiegato al sindaco le iniziative realizzate su questo tema

In occasione della Giornata nazionale contro il bullismo, che si è celebrata ieri, 7 febbraio 2020, gli studenti della scuola media Parenzo e Conservatorio Venezze, guidati dalla dirigente Maria Vigna e dall'insegnante Mara Malin, hanno consegnato al sindaco Edoardo Gaffeo il Nodo Blu simbolo della Giornata. Esso, oltre ad unire tutte le scuole d'Italia che si schierano per combattere questi episodi, ha un significato figurato: nei modi di dire, i nodi, servono per non dimenticare.

Obiettivo di questa consegna, come ha spiegato Malin, referente dell'iniziativa, era coinvolgere il sindaco, in quanto rappresentante della comunità cittadina, perché il bullismo è una questione che riguarda tutti e che può essere sconfitto solo con l'impegno condiviso, in una alleanza educativa che coinvolga scuola, famiglia ed istituzioni.

La Giornata è stata voluta dal Miur quattro anni fa per dar seguito ad attività che facciano riflettere su questi fenomeni.

I ragazzi hanno spiegato al sindaco che realizzano varie iniziative su questo tema ed hanno chiesto la possibilità per il prossimo anno di illuminare di blu palazzo Nodari il 7 febbraio e di organizzare una festa che coinvolga tutte le scuole. Il sindaco ha accolto con favore queste proposte, che seguirà insieme all'assessore all'Istruzione Roberto Tovo.

“Vi ringrazio per essere qui – ha detto il sindaco - , il bullismo è un problema serissimo sul quale dobbiamo tutti porre un'attenzione particolare”.

In occasione di questa giornata anche l'assessore alle Politiche giovanili, Erika Alberghini, ha ringraziato per queste iniziative di sensibilizzazione che ritiene indispensabili per sconfiggere il bullismo. “E' importante riempire di significati la quotidianità dei giovani”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.