27 novembre 2019 - Rovigo, Economia & Lavoro

Abolizione mercati del riuso, “Le fiere organizzate dal gruppo editoriale Secondamano ® potranno regolarmente svolgersi anche negli anni a venire, in quanto manifestazioni di qualità”

La dichiarazione del noto gruppo organizzatore de La Pulce nel Baule

“Nei giorni scorsi ha fatto scalpore la dichiarazione dell’assessore regionale al Turismo e Commercio Andrea Corsini sull’abolizione dei mercati del riuso. L’esternazione è giunta durante la serata Confesercenti dedicata ai 70 anni dell'Associazione”.

Esordisce così, in una nota stampa, il gruppo Secondamano® ( www.secondamanoitalia.it), storica società organizzatrice de La Pulce nel Baule, La Pulce d’Acqua (a Ravenna), Il Fè nel Baule e Il Fè in Fiera (a Ferrara).

“Di fronte alle domande arrivateci da centinaia di utenti circa il destino delle nostre manifestazioni dopo tale decisione della Regione Emilia Romagna - continua il gruppo –, vogliamo rassicurare gli interlocutori, poiché le istituzioni hanno esternato formalmente la propria scelta di non intervenire nei confronti delle realtà locali in cui si svolgano fiere del riciclo di riconosciuta qualità – come nel nostro caso – che potranno continuare nel loro svolgimento – conclude il gruppo -, anche ospitando privati cittadini che desiderino riciclare i propri oggetti usati altrimenti destinati alla dismissione o allo smaltimento”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi

Le notizie più lette degli ultimi tre anni