9 agosto 2019 - Rovigo, Cronaca

Occhiobello, il Comune ricorda la tragedia di Marcinelle

La morte di 270 minatori, di cui 139 italiani

L’8 agosto 1956 a Marcinelle in Belgio, 270 minatori, di cui 139 cittadini italiani, principalmente migranti, venivano sepolti vivi. In questa giornata ricorre il ricordo ufficiale di tutti gli italiani morti nello svolgimento delle proprie mansioni lavorative. Come riporta una nota, l’assessore alle politiche sociali Lorenza Albeghini invita la cittadinanza a perpetuare questa celebrazione e a tramandare la memoria di un passato nazionale caratterizzato dal sacrificio di intere famiglie nella speranza di un futuro migliore per le generazioni a venire.

Una speranza che a tutt’oggi si può cogliere nei giovani che lasciano questo Paese esattamente come quelli che vi approdano. L’assessore e l’amministrazione comunale tutta confermano la loro sensibilità e impegno nel garantire che le norme sulla sicurezza del lavoro vengano rispettate su tutto il territorio comunale a tutela dei cittadini.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi