9 gennaio 2019 - Rovigo, Cronaca

Con il maltempo limite dei 30 sull'argine

Nuova ordinanza

Si andrà più piano sulla strada arginale in condizioni di maltempo, rileva il Comune di Occhiobello in una nota. È stata pubblicata un’ordinanza (1/2019), che sarà in vigore fino al 31 marzo (e poi ogni anno dal 1 ottobre al 31 marzo), che dispone l’abbassamento dai cinquanta ai trenta chilometri orari in caso di pioggia, neve, ghiaccio e nebbia.

Il limite di velocità è da osservare lungo la strada arginale tra la statale 16 e il confine con il Comune di Canaro e sulla via Malcantone, dall'intersezione con la via Bassa, e quindi sulla vie Marconi, Cavallotti, Chiavica e fino al confine con Stienta.

“Il provvedimento è motivato dal fatto che – spiega la comandante del corpo intercomunale di Polizia locale Monica Montanari – in caso di condizioni meteorologiche avverse è necessario moderare ulteriormente la velocità dei veicoli proprio per le particolari caratteristiche della strada arginale che presenta un andamento fortemente curvilineo, un profondo strapiombo sul lato del fiume e ripide banche arginali che discendono verso il piano di campagna”.

“È stata rilevata inoltre – aggiunge la comandante Montanari - un'incidentalità più accentuata nei periodi invernali”.

Un’adeguata cartellonistica stradale, che verrà collocata nei prossimi giorni e a seguito della quale il provvedimento entrerà in vigore, indicherà i tratti, le condizioni e il periodo in cui il limite di velocità sarà da rispettare.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.