24 maggio 2018 - Rovigo, Sport

Coni Point di Rovigo, ritorna "A Tutto Sport"

Per valorizzare scuole e federazioni sportive

Il 26 maggio torna “A Tutto Sport”, terza edizione di un evento organizzato dal Coni Point di Rovigo per valorizzare scuole e federazioni sportive e celebrare la “Giornata Nazionale dello Sport”, anticipandone di qualche giorno la data ufficiale (3 giugno). Un momento di festa e di promozione che quest’anno sarà proposto in Piazza Matteotti e nei Giardini delle Due Torri di Rovigo (le prime due edizioni furono ospitate in piazza Vittorio Emanuele II), per l’intera giornata trasformate in un gigantesco campo di gara, spiegano gli organizzatori. Tra le mura del vecchio castello si esibiranno moltissimi giovani, mettendo in vetrina le loro discipline e le loro abilità.

 

“A Tutto Sport” conferma l’impegno, continuano i promotori, dedicato dal Coni Point di Rovigo all’organizzazione di eventi che permettano a tutte le realtà sportive del territorio di far conoscere i loro progetti sportivi. La festa non sarà solo a Rovigo. “A Tutto Sport” si inserisce, infatti, nella “Settimana dello Sport” promossa dal Coni Point di Rovigo in tutta la provincia. Già da qualche giorno in molti Comuni sono iniziati tornei e manifestazioni sostenuti dal Coni Point di Rovigo grazie all’impegno dei suoi sette fiduciari di zona. Nella grande finestra di promozione dello sport trovano spazio anche le varie feste finali del progetto “Sport a Scuola” sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo grazie al bando “Sportivamente” e coordinato da Coni Point e Ufficio Scolastico provinciale.

 

Due i grandi protagonisti di “A Tutto Sport”. Nella mattinata del 26 maggio riflettori puntati sulle scuole primarie che, a partire dalle 9, saranno protagoniste di giochi e attività motorie nelle aree verdi dei Giardini delle Due Torri. Sarà il momento conclusivo del un lungo e proficuo percorso iniziato lo scorso inverno con il citato progetto “Sport a Scuola”, che, per quanto riguarda le scuole rodigine, troverà conclusione proprio all’ombra delle torri Donà e Mozza. A condurre le danze sarà il coordinatore tecnico del Coni Point Rovigo Enrico Pozzato, coadiuvato nell’occasione da alcuni esperti in educazione motoria che hanno preso parte al progetto.

 

La vetrina pomeridiana sarà dedicata alle federazioni sportive, con attività promozionali su tutta piazza Matteotti e nei giardini. Tante le discipline proposte. Dall’atletica leggera al rugby, dalle arti marziali alla scherma, dal pugilato al sitting volley, dal baseball e softball al ciclismo, e altre ancora. La formula della manifestazione prevede una rotazione continua dei ragazzi al fine di consentire ai tesserati di ogni società di provare nuove discipline; ma i campi di gara sono aperti anche a tutti i bambini e ragazzi che vorranno sfruttare l’occasione per scoprire da vicino tanti sport, naturalmente con l’aiuto dei tecnici qualificati che ogni federazione coinvolgerà nell’evento. Protagoniste in piazza anche le società che hanno preso parte al progetto “Centri Coni” che in primavera ha intrecciato le esperienze e competenze di alcune locali realtà sportive. L’intero pomeriggio sarà seguito da Delta Radio che trasmetterà in diretta dalla piazza e coinvolgerà dirigenti, allenatori e atleti in interviste che daranno la possibilità agli ascoltatori di vivere anche “a distanza” la grande festa di sport. A fianco del Coni Point di Rovigo ci sarà anche il Panathlon Club Rovigo, presente in piazza con il proprio gazebo.

 

Per l’intera giornata lo sport si intreccerà con la cultura. Per l’occasione il Comune di Rovigo aprirà le segrete del castello e tutti i giovani protagonisti avranno la possibilità di visitare uno dei luoghi più suggestivi della città. L’evento si chiuderà con il consueto momento di premiazioni che coinvolgerà anche alcune autorità locali.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.