27 aprile 2018 - Rovigo, Sport

Rhodigium Team, buon inizio di stagione per gli atleti

Dai Campionati italiani di Winter triathlon al Duathlon

E’ iniziata con buoni risultati la nuova stagione agonistica del Rhodigium Team. Dopo un inverno di allenamenti, da qualche settimana sono ripartite le gare. "E già ci sono motivi per sorridere", commenta la società.

"A rompere il ghiaccio, nel vero senso della parola, è stato il giovane Giorgio Marucco che il 4 febbraio ha preso parte ai Campionati italiani di Winter triathlon nel parco Millepini di Asiago. Molto suggestivo il percorso, articolato in 5,3 chilometri di corsa, 8,8 in mountain bike e 7 con gli sci da fondo. Il tutto con salite e discese in grado di fare selezione. Ottimo il 29esimo posto assoluto (quinto di categoria) colto dall’alfiere rodigino, uscito a testa alta dalla prima esperienza nella triplice disciplina invernale.

Il 24 febbraio hanno fatto il loro esordio stagionale anche Sara Fusetti, Alessio Trombini e Stefano Bolognese, impegnati nel Campionato italiano di duathlon Sprint a Caorle. In una giornata condizionata dal forte vento e dalle rigide temperature, i tre atleti nerazzurri hanno collezionato, rispettivamente, un quarto posto di categoria M2 (58esimo assoluto), un 32esimo in M1 e un ottavo in M3.

Ancora duathlon, questa volta sulla distanza Olimpica, l’8 aprile a Chiavicone. Superlativo Nicola Battocchio che, con due superbe frazioni di corsa e una in bici davvero buona, è riuscito a piazzarsi non lontano dai primi in una gara di altissimo livello (vittoria al pro Massimo Cigana). Per Battocchio 11esima piazza di categoria, 33esima assoluta. Buone anche le prove di Maximiliano Benazzi (35esimo M1), Stefano Bolognese (24esimo M3), Alberto Amà (24esimo M1), Alessio Trombini (62esimo M1). Tra le donne splendido quinto posto in categoria M2 per Sara Fusetti.

Big nerazzurri protagonisti anche all’Irondelta di Primavera disputatosi il 14 aprile al Lido delle Nazioni. Omar Bertazzo ha testato il suo stato di forma in vista degli ambiziosi obiettivi stagionali cogliendo un lusinghiero secondo posto di categoria S2, nono assoluto. Grandi passi avanti soprattutto nel nuoto, poi una frazione bici come sempre brillante, infine una mezza maratona corsa in 1h 30’. Ottima prestazione anche per Massimiliano De Palma, che ha percorso i 1900 metri a nuoto, i 90 chilometri in bici e i 21 di corsa in meno di 5h, piazzandosi 38esimo in categoria M1. La stessa di Cristian Finotti, giunto al traguardo poco dopo in 57esima piazza.

 

Il girono successivo, 15 aprile, si è disputato il Duathlon Sprint di Imola nello scenario suggestivo del circuito automobilistico. A difendere i colori del Rhodigium Team c’era Mirko Zandron. Da percorrere 5 chilometri tra rettilinei e curve, ma in senso opposto rispetto a quello dei bolidi, 20 chilometri in bici, sempre sul circuito, e 2,5 in sterrato nel parco delle Acque Minerali. Ottima la prima frazione di Zandron, poi efficace anche sui continui saliscendi da affrontare in bici. Al traguardo per lui un buon 16esimo posto M2 in 1h09”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.