1 marzo 2018 - Rovigo, Cronaca

Studenti europei ospiti del liceo Paleocapa in visita dal sindaco

Nell'ambito del progetto europeo "Technology and Methodology working for Education and Citizenship”

Il sindaco di Rovigo Massimo Bergamin, affiancato dall'assessore a Bilancio e gemellaggi Susanna Garbo e dall'assessore alla Cultura Alessandra Sguotti, ha ricevuto a palazzo Nodari una delegazione di studenti e docenti provenienti da Ioanina in Grecia, Oporto in Portogallo e Bilbao in Spagna, a Rovigo nell'ambito di un progetto europeo e ospitati dal liceo Paleocapa.

 

Il progetto - si legge in una nota - come ha spiegato l'insegnante Alessandra Martello che insieme alla collega Barbara Scalzotto ne è referente, a cui i vari istituti stanno lavorando, si chiama “Technology and Methodology working for Education and Citizenship”, approvato e totalmente finanziato dall’Unione Europea, avrà come prodotto finale un robot antropomorfo che interagisca con gli studenti, da utilizzare nell’ambito della promozione di nuove pratiche educative, come supporto nell’insegnamento e nello sviluppo di competenze trasversali.

Ogni scuola contribuirà con la propria tecnologia: il Paleocapa si occuperà del progetto grafico, un prototipo di mezzo busto in supporto digitale, le altre scuole provvederanno alla costruzione del robot, all’aspetto interattivo e al data base.

Gli studenti italiani sono 18, di classe terza e quarta e lavoreranno in team project per tutte le attività organizzate nel periodo.

Prima dei saluti, foto ricordo e consegna del gagliardetto del Comune ai rappresentanti dei vari istituti.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.