18 gennaio 2018 - Rovigo, Cronaca

Unioni, matrimoni e divorzi: i numeri del 2017 a Occhiobello

Celebrate quindici nozze con rito civile

Matrimoni, separazioni e divorzi di fronte all’ufficiale di stato civile. Come spiega l'amministrazione comunale di Occhiobello dall’entrata in vigore della legge 162/2014, è possibile arrivare a un accordo di separazione e poi al divorzio recandosi in municipio.

Nel 2017, sono stati sei gli atti di separazione e altrettanti i divorzi, nel 2018 una separazione, mentre sono già sei le procedure di separazione in itinere (ogni separazione prevede due atti e almeno 30 giorni tra uno e l’altro).

I coniugi hanno, quindi, la possibilità di rivolgersi all'ufficiale di stato civile del Comune, scegliendo in maniera facoltativa se avvalersi di un legale o meno, per concludere un accordo di separazione e divorzio, a condizione che non vi siano figli minori o maggiorenni portatori di handicap grave o economicamente non sufficienti.

Per quanto riguarda i matrimoni, nel Comune di Occhiobello nel 2017 sono stati celebrati quindici matrimoni con rito civile in municipio, otto religiosi nelle chiese parrocchiali del territorio, sei in chiese fuori dal territorio comunale e una unione civile.

Tag: matrimoni

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi

Le notizie più lette degli ultimi tre anni