15 novembre 2017 - Rovigo, Cronaca, Cultura

"Mistero buffo", si alza il sipario del Teatro Comunale di Occhiobello

Lo spettacolo di Dario Fo in scena venerdì 17 novembre

Prenderà ufficialmente il via venerdì 17 novembre alle ore 21, con lo spettacolo “Mistero Buffo” di Dario Fo, la stagione teatrale del Teatro Comunale di Occhiobello, organizzata dal Comune – assessorato alla Cultura – in collaborazione con l’associazione culturale Arkadiis.

Il testo più famoso del virtuoso del grammelot - si legge in una nota - verrà messo in scena da Ugo Dighero che, dopo i successi televisivi con le serie “Un medico in famiglia” e “RIS, delitti imperfetti”, torna a teatro con una prova ardua e divertente recitando due monologhi tratti da ‘Mistero Buffo’ rivisti nella sua chiave personale: “Il primo miracolo di Gesù bambino”, che trae spunto dai “Vangeli apocrifi” (quell’insieme di storie legate alla vita di Gesù e degli apostoli, che furono alla base di tutta la letteratura paleocristiana), racconta di Gesù, bambino, che viene deriso dai coetanei in quanto “foresto”, un povero emigrante figlio di emigranti che parla un dialetto incomprensibile. Gesù si trova nella condizione del “diverso” e, pur di farsi amici gli altri ragazzini, decide di compiere un piccolo miracolo.

Il secondo monologo “La parpàja topola”, tratto da “Il fabulazzo osceno”, narra di un giovane e sempliciotto capraio divenuto improvvisamente ricco per l’eredità lasciatagli dal suo padrone, misogino paranoico che con i suoi racconti aveva a tal punto terrorizzato il povero pastore da  costringerlo a nascondersi fra le pecore appena vedeva apparire delle ragazze. Ma la notizia della sua ricchezza si diffonde velocemente e il poveretto si trova circondato da aspiranti spose ed è quindi costretto ad affrontare le proprie paure.

Fino a venerdì sera sarà ancora possibile abbonarsi all’intera stagione per chi fosse interessato. Ingresso intero 13 euro; 11 euro (ridotto over65, soci Arci e soci Ferrara Off); 8 euro per gli under30 e 5 euro per i possessori di Youngercard o M’intrigo Card. I biglietti sono acquistabili anche online e nei punti vendita indicati sul sito www.teatrocomunaleocchiobello.it. Ulteriori informazioni telefonando al 349.8464714 o scrivendo a info@teatrocomunaleocchiobello.it
Per chi fosse interessato a vedere Ugo Dighero in un’altra veste, sabato 18 novembre alle 21, sarà al Teatro Ferrara Off, con un altro divertente monologo, scritto da Marco Melloni.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.