11 settembre 2017 - Rovigo, Sport

Femi-Cz Rugby Rovigo Delta, terzo posto al trofeo "Pedrini"

I Bersaglieri vincono 19-5

Parte bene la Femi-Cz Rugby Rovigo Delta che nella prima partita dell'11esima edizione del Trofeo "Adriano Pedrini" vince 19-5 contro il Valsugana Rugby. Tre le mete segnate dai rossoblu, la prima dopo 5 minuti dal fischio d'inizio a firma di Davies, non trasformata da Mantelli. Dopo pochi minuti è Cioffi a schiacciare l'ovale oltre la linea e stavolta l'apertura dei Bersaglieri non fallisce la trasformazione portando il risultato sul 12-0. A metà del match Davies è di nuovo protagonista con la meta, poi trasformata da Mantelli, del 19-0. A pochi minuti della fine arriva la risposta del Valsugana e la partita finisce con il risultato di 19-5 per la Femi-Cz Rugby Rovigo Delta.

Tutta un'altra storia, invece, la seconda partita dei Bersaglieri che, nonostante il mantenimento del possesso per gran parte dei 30 minuti di gioco, non riescono a concretizzare gli sforzi di incursione. Contro il solido muro difensivo del Viadana, infatti, i rossoblù non riescono a portare a casa il risultato mentre gli avversari, con una meta al 16', si aggiudicano il match per 7-0.

La Femi-Cz Rugby Rovigo Delta ha quindi giocato la finale per il terzo e quarto posto, affrontando i Medicei. I rossoblù partono agguerriti e riescono a portare a casa i primi punti dopo pochi minuti grazie ad una bella azione personale del capitano Ruffolo che schiaccia l'ovale sotto i pali. Mantelli trasforma agilmente per il parziale di 7-0. I Medicei però rispondono subito, ottenendo il pareggio, grazie ad una rolling maul devastante dopo touche sui 5 metri rossoblu. A dieci minuti circa dalla fine del match, il capitano dei Bersaglieri in gran spolvero schiaccia la sua seconda marcatura, anche questa sotto i pali, e con la trasformazione di Davies la Femi-Cz Rugby Rovigo Delta allunga sul 14-7. I Medicei, negli istanti finali della partita, sfruttano nuovamente la superiorità in maul per segnare la seconda meta trasformata da Basson per la parità 14-14. Si passa quindi alla gara di drop, calciati da un pilone di ciascuna squadra, vinta dalla Femi-Cz Rugby Rovigo Delta grazie alla precisione al primo tentativo di Nicolò D'Amico. I Bersaglieri si aggiudicano quindi il terzo posto del Trofeo.

Alla fine della partita il Rugby Badia ha voluto ringraziare con un presente il comm. Francesco Zambelli per il suo impegno ventennale nel mondo rugbistico polesano.

Prossimo appuntamento con la Femi-Cz Rugby Rovigo Delta per venerdì 15 settembre al Battaglini, alle 19 per l'ultima amichevole pre-Campionato con la Lazio Rugby 1927.Sabato 16 settembre, a partire dalle 20:30, vi sarà la presentazione delle squadre rossoblù in Piazza Vittorio Emanuele II.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.