6 aprile 2017 - Rovigo, Sport

Allo stadio Battaglini spazio per i più piccoli con "Bersagliottoland"

Un progetto ideato da Rugby Rovigo Delta e Faedesfa Onlus

La Rugby Rovigo Delta e Faedesfa Onlus hanno ideato un  progetto che unisce l’amore per i bambini e la passione per la palla ovale. Con l’arrivo della bella stagione, infatti, il club di viale Alfieri e l’associazione di Fratta Polesine daranno vita a “BersagliottoLand”, un’area gioco dello stadio "Battaglini" dedicata ai bambini che accompagnano i genitori alle partite dei rossoblu.

La partecipazione a BersagliottoLand è riservata esclusivamente ai bimbi di genitori in possesso dell’abbonamento rossoblu o che acquistano un biglietto come spettatori della partita in programma. Il servizio è gratuito, eventuali donazioni volontarie saranno devolute interamente a Faedesfa Onlus per sostenere le attività dell’Associazione.

A presentare il progetto nella Sala Consiliare del “Battaglini” è stato il dott. Massimo Chiarelli, neo coordinatore del gruppo Marketing della Rugby Rovigo Delta: “BersagliottoLand verrà inaugurato in occasione della partita tra la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta e il Mogliano Rugby di sabato 8 aprile e ci accompagnerà fino alla fine della stagione, con l’intenzione di sviluppare tale attività anche in futuro. Mentre i bambini si divertiranno insieme ad educatori professionisti, i genitori potranno godersi il match dei Bersaglieri. Questa iniziativa s’inserisce nel progetto voluto dalla Rugby Rovigo Delta volto a rendere lo Stadio Battaglini sempre più la casa dei tifosi rossoblù, un luogo adatto anche alle famiglie.

Come gruppo marketing rossoblu – continua Massimo Chiarelli – oltre a BersagliottoLand abbiamo in questi mesi abbiamo messo a punto diverse iniziative allo scopo di promuovere il rugby locale, quali presenza dei giocatori nelle scuole e in Pediatria; la prossima settimana una delegazione di Bersaglieri andrà a fare visita agli ospiti del Centro Servizi Anziani della Nuova Casa di Cura. Inoltre con alcuni giocatori abbiamo visitato le aziende di tutti i main sponsor rossoblu e accolto i nostri sostenitori al Derby con il Petrarca per lo Sponsor Day. Infine, come segnale di vicinanza e di maggior coinvolgimento, abbiamo instaurato un rapporto con i Club limitrofi di Villadose, Badia e Frassinelle dando la possibilità alle loro prime squadre di entrare gratuitamente alle partite dei Bersaglieri”.

Alla presentazione ufficiale di “BersagliottoLand” erano presenti per Faedesfa Onlus il presidente Andrea Pezzuolo e uno dei soci, Giancarlo Zanon.

“Con Bersagliottoland diamo vita a un’iniziativa unica nel suo genere e pioniera nel mondo della palla ovale. Solo in alcuni club di serie A del calcio è stata intrapresa una simile esperienza a favore dei bambini” ha sottolineato Giancarlo Zanon presentando l’associazione Faedesfa. Ben 10 i soci che l’associazione benefica metterà a disposizione solo per l’area gioco al fine di prestare assistenza e garantire il servizio in massima sicurezza e tranquillità alle famiglie che verranno a vedere le partite dei Bersaglieri.

“Sono molto soddisfatto di aver creato questo sodalizio con i Campioni d’Italia - ha dichiarato il presidente di Faedesfa Andrea Pezzuolo - all’inizio doveva essere una semplice collaborazione per la campagna delle uova pasquali e invece è diventata qualcosa di più”. La “banda delle magliette verdi” sarà presente, sabato 8 aprile, in occasione del match casalingo contro il Mogliano Rugby, per l’ultima volta con il banchetto delle uova pasquali: per acquistare l’uovo, al cioccolato al latte o fondente, basta una donazione di 6 euro. L’intero ricavato della campagna 2017 Faedesfa Onlus andrà a favore di Amatrice, una delle città del Centro Italia colpite dal terremoto.

“Nei cinque anni di storia della nostra associazione abbiamo raccolto e donato più di 200mila euro. Vogliamo continuare a farlo e siamo certi che chi ama il rugby, uno sport contraddistinto dai principi di lealtà, trasparenza e amicizia, sarà in grado di aiutarci e sostenerci moltissimo” ha concluso Andrea Pezzuolo.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.