20 febbraio 2017 - Rovigo, Economia & Lavoro

Erasmus per i piccoli, così l’istituto si fa internazionale

Insegnanti madrelingua in classe per una settimana a Occhiobello

Insegnanti madrelingua in classe per una settimana. L’istituto comprensivo di Occhiobello ospita, in questi giorni, due professoresse del liceo Charles Coèffin à Baie-Mahault della Guadalupa per il progetto Erasmus plus ‘Developpement professionel et internationalisation de l’Academide de Guadalupe’.

Gli studenti dovranno affrontare materie di studio come matematica, storia, musica, letteratura in inglese o francese grazie alla presenza delle due ospiti che affiancheranno i docenti durante le ore di lezione. Lingua e contenuto della materia possono, quindi, trovare un’efficace sintesi che si traduce in un’esperienza formativa qualificata per i ragazzi.

Le due insegnanti sono Béatrice Wronecki, docente di musica e France Navis, docente di scienze economiche e sociali.

Il progetto Erasmus plus fa parte delle azioni portate avanti dall’istituto comprensivo volte al multilinguismo e alla comprensione interculturale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.