16 febbraio 2017 - Rovigo, Economia & Lavoro

Da marzo nuovi percorsi formativi per entrare nel mondo del lavoro

A cura di "t2i – Trasferimento Tecnologico e Innovazione"

Entrare nel mondo del lavoro attraverso iniziative di formazione professionale o percorsi di sostegno dell’auto-impresa a Rovigo è l'obiettivo della “filiera dell’occupazione” creata da t2i – Trasferimento Tecnologico e Innovazione, la società consortile per l’innovazione delle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, Verona e Venezia Rovigo Delta Lagunare.

I nuovi percorsi formativi che partiranno nel mese di marzo sul territorio rodigino, insieme alle iniziative a sostegno delle nuove idee d’impresa e ai servizi dell’incubatore certificato rivolti alle start up innovative, sono stati presentati nel corso della conferenza stampa che si è tenuta presso la sede della Camera di Commercio a Rovigo a cui hanno partecipato Giacomo De’ Stefani, Vice Segretario Generale della CCIAA Delta Lagunare, Roberto Santolamazza, Direttore di t2i, Alberto Previato, Responsabile dell’Incubatore Certificato di t2i, Laura Chiaia, Coordinatore Area Adulti Imprese di EnAip Veneto, Flavio Galetto e Maurizio Terrestri, Docenti dell’I.P.S.I.A. “Enzo Bari” di Badia Polesine.

 

t2i è un network per la formazione che dialoga con il territorio: sono stati una ventina i corsi di formazione attivati a Rovigo nel 2016. A marzo partirà il nuovo corso per “Operatore addetto alla gestione di macchine a CNC" organizzato da EnAip Veneto in collaborazione con t2i e con l’I.P.S.I.A. "E. Bari" di Badia Polesine. Il corso si inserisce nel progetto territoriale “Talent for Neet – Rovigo” ed è realizzato nell’ambito di Garanzia Giovani Veneto. Il percorso formativo, che si svilupperà da marzo a giugno 2017, mira a fornire ai partecipanti gli strumenti per acquisire le capacità necessarie a compiere lavorazioni meccaniche con le macchine utensili a Controllo Numerico Computerizzato e si articolerà in 40 ore di formazione in aula, 320 ore di stage retribuito presso aziende del territorio e 6 ore di accompagnamento al lavoro.

 

"Una formazione diretta anche a supportare l'autoimpiego e l'autoimprenditorialità: t2i è infatti un facilitatore per l'avvio delle nuove imprese poiché promuove percorsi formativi dedicati a scoprire le opportunità del lavoro autonomo. E' il caso di "Crescere Imprenditori", che tornerà con la terza edizione a partire dal 20 marzo, un percorso realizzato all'interno del programma Garanzia Giovani che offrirà ai partecipanti strumenti e conoscenze utili per lo sviluppo di un’idea imprenditoriale e porterà alla redazione del Business Plan. Al termine del percorso i giovani selezionati, in base al piano d'impresa realizzato, potranno beneficiare di un punteggio aggiuntivo per accedere al Fondo “SELFIEmployment”.

Per i prossimi due anni infatti t2i è stato accreditato come sportello informativo di SELFIEmployment, lo strumento di supporto al credito agevolato che finanzia con prestiti a tasso zero l'avvio di piccole iniziative imprenditoriali promosse da giovani NEET. Il Fondo è gestito da Invitalia nell’ambito del Programma Garanzia Giovani, sotto la supervisione del Ministero del Lavoro.

L'ultimo anello della catena di servizi a sostegno dell'occupazione è infine il supporto alla crescita di nuove idee d'impresa: t2i è infatti incubatore certificato, il primo riferito al sistema camerale in Veneto e il quarto incubatore certificato in Regione insieme a HFarm, Parco Scientifico e Tecnologico VEGA e M31. Sono 11 le start up innovative già incubate e altre pronte ad entrare. L'incubatore offre spazi fisici e servizi agevolati per avviare la propria impresa riducendo il rischio e i costi.

Accanto alle tradizionali attività di consulenza e training, all’interno dell’incubatore, t2i ha sviluppato, congiuntamente con la startup innovativa PopLab, un laboratorio di fabbricazione digitale con tecnologie all'avanguardia, creato con l’obiettivo di fornire servizi personalizzati alle piccole e medie imprese e alle start up incubate, permettendo la produzione di qualsiasi tipo di oggetto dal virtuale al reale in linea con i principi di sviluppo e crescita della manifattura 4.0.

La Camera di Commercio Delta Lagunare ha investito risorse proprie e del Protocollo Polesine per sostenere la realizzazione dell’Incubatore Certificato di t2i al fine di agevolare l’avvio di imprese innovative cioè quelle tipologie di imprese che stipulano contratti di ricerca, depositano marchi e sviluppano tecnologie.

Grazie ai fondi regionali del Protocollo Polesine la Camera Delta Lagunare ha finanziato la costituzione di questa importante struttura innovativa, che consente non solo alle nuove imprese dotate di idee all’avanguardia di sviluppare le proprie capacità e i propri progetti, ma anche di alimentare e innovare la filiera dell’occupazione attraverso nuove tecnologie e nuove applicazioni - ha dichiarato Giacomo De’ Stefani, vice segretario generale della CCIAA Delta Lagunare - Il recente accorpamento delle due Camere di Commercio di Venezia e Rovigo, che ha contribuito a unire i territori e le energie del sistema economico, ha fatto sì che t2i, diventasse il vero ‘braccio tecnologico’ del sistema camerale del Veneto a supporto delle nostre imprese e della loro competitività”.

"L'incubatore certificato di Rovigo è solo l'anello finale della nostra offerta dei servizi per stimolare e sostenere l’occupazione e la nascita di nuove imprese sul territorio – ha commentato Roberto Santolamazza, Direttore di t2i Trasferimento Tecnologico e Innovazione - t2i infatti ha costruito una rete di servizi che vanno dalla formazione orientata all’inserimento di giovani e il reinserimento di persone adulte nel mondo del lavoro, a percorsi che aiutano a sviluppare un'idea d'impresa fino all'incubatore certificato che accompagna le nuove imprese nel loro percorso di crescita. Una vera e propria filiera dell'occupazione che il nostro network ha saputo costruire nel tempo per mettere a disposizione degli utenti, soprattutto giovani, un'offerta ampia ma integrata in grado di mettere in rete le necessità di formazione e le istanze provenienti dal tessuto produttivo e imprenditoriale del territorio."

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi