16 febbraio 2017 - Rovigo, Cronaca

Quattro nuovi cartelli per il Pedibus di Rovigo

Asm set ha sostenuto l'iniziativa

Nuova segnaletica per il Pedibus di Rovigo. Grazie al contributo di Asm Set, Rovigo avrà 4 nuovi cartelli per evidenziare il percorso di questo importante progetto, che vede la collaborazione della scuola primaria Miani con il sostegno dell'amministrazione comunale e della Polizia Locale.
“Si tratta – ha detto il sindaco Massimo Bergamin, durante la presentazione avvenuta oggi a palazzo Nodari -, di una bella iniziativa attraverso la quale i bambini possono capire l'importanza del rispetto delle regole e aumentare il proprio senso civico. Ringrazio i volontari, la responsabile Pedibus per Rovigo, Laura Paderno che si è sempre tanto impegnata per realizzare e promuovere il Pedibus e i genitori. Ovviamente un ringraziamento ad Asm Set e alla sua presidente Cristina Folchini, per il contributo dato”.
Da parte sua Folchini ha espresso soddisfazione. “Il Pedibus è un valore aggiunto per i bambini che stanno imparando il vivere civile e che spesso sono molto più civili degli adulti. Questo progetto ha una duplice valenza, da un lato sociale e di aggregazione, dall'altro insegna il rispetto delle regole fondamentale per il futuro dei piccoli partecipanti”.
Il comandante della Polizia Locale, Giovanni Tesoro ha aggiunto: “il mio sogno nel cassetto è di non fare più neanche un verbale, perché significherebbe che tutti i cittadini sono rispettosi del codice della strada. Ci auguriamo che con questa esperienza i bambini siano più rispettosi delle regole”.
Laura Paderno ha evidenziato le difficoltà nel portare avanti l'iniziativa che oggi vede sei partecipanti. “Il Pedibus funziona in maniera eccellente in tutta Europa, per questo ci credo e continuo insieme ai miei collaboratori volontari, ad andare avanti. Abbiamo un grande riconoscimento dalle istituzioni e aiuto dai genitori che ringrazio”.
Presenti anche un genitore, Claudia Lapolla e due bambini, Anna e Marco che partecipano al Pedibus e che hanno portato la loro testimonianza, raccontando che si tratta di una bella esperienza che consigliano ai loro coetanei.

Tag: pedibus

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.