8 novembre 2016 - Rovigo, Cronaca

Al via la raccolta di matite e giocattoli per i bimbi di Cascia

A cura della Protezione Civile di Occhiobello

Desiderano pennarelli, libri e un pallone. Sono i bambini di Cascia che hanno raccontato ai volontari della Protezione civile cosa manca loro da quando non hanno più la casa. E dai desideri dei bambini, il gruppo di Occhiobello si è attivato per avviare una raccolta di materiale didattico e ludico tramite le scuole materne ed elementari.

“Ci rivolgiamo soprattutto ai genitori che conoscono bene cosa serve a un bambino per passare qualche ora di spensieratezza – spiega l'assessore alla Protezione civile Davide Diegoli -, destineremo il materiale a Cascia e, se ne avremo in abbondanza, anche ad altre località”.

L'amministrazione comunale di Occhiobello ha creato un contatto diretto con il Comune di Cascia, in particolare con l'assessore al Bilancio Monica Del Piano, per mirare gli interventi di solidarietà e ricevere indicazioni sulle necessità più impellenti.

I volontari della Protezione civile raccoglieranno il materiale giovedì 10 e venerdì 11 novembre dalle 7,30 alle 9 davanti alle scuole materne ed elementari di Occhiobello, Santa Maria Maddalena e Stienta.

I genitori potranno donare penne, pennarelli, matite e cancelleria nuova, quaderni, album da disegno e da colorare, zaini, astucci, vocabolari, libri per ragazzi e bambini, palloni, giochi anche usati ma in buone condizioni.

Per informazioni: Protezione civile 800912363, www.protezionecivileocchiobello.it, pagina facebook Protezione civile Occhiobello e twitter @PC_Occhiobello.

Tag: terremoto

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.