21 marzo 2016 - Rovigo, Sport

Rugby, i Bersaglieri agguantano la vetta a L'Aquila

Al "Tommaso Fattori" i rossoblu vincono nettamente 75-17

La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta fa il suo compito al "Tommaso Fattori" vincendo nettamente 75-17 contro L'Aquila Rugby e raggiungendo il Calvisano al primo posto in classifica.

Circa un punto rossoblu al minuto è il riassunto del primo tempo, che ha visto i Bersaglieri dominare i padroni di casa in tutte le fasi di gioco nonostante un inizio un po' sottotono, che ha permesso ai neroverdi di allungare subito 3-0 con Bonifazi. I Bersaglieri però non hanno più lasciato respiro agli aquilani e al 9' hanno dato il via alle danze delle marcature com Bronzini, una bella soddisfazione per il mediano di mischia al rientro in campo dopo il lungo stop per infortunio che l'ha costretto ai box da prima di Natale.  I rossoblu hanno avuto la possibilità di muovere molto la palla e di proporre un buon gioco al largo, andando in meta con Lorenzo Lubian al 12'. Dopo nemmeno dieci minuti è Menon a segnare oltre la linea, seguito a ruota da Rodriguez, per finire con una bella doppietta di Lucchin. Il precisissimo Chillon non fallisce le trasformazioni e il primo tempo si chiude con il punteggio di 3-42.

La ripresa vede i rossoblù partire subito forte e andare in meta dopo appena due minuti con Riedo, entrato a sostituire Parker. La squadra dei Bersaglieri, nonostante mantenga comunque la supremazia in campo, allenta un po' concedendo due mete agli avversari, la prima di Biffi al 12' e la seconda di Breglia al 20', entrambe trasformate da Biffi. La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta riesce comunque a concretizzare molte occasioni, andando a segnare con Edoardo Lubian al 23' e tre volte con Bernini al 13', al 37' e al 40' che chiude la partita sul risultato di 17-75. Da segnalare l'esordio in prima squadra di Marco Pavarin, entrato a sostituire capitan Ferro all'11.

Luke Mahoney, alla fine del match, esprime la soddisfazione sua e di coach McDonnell: "Siamo contenti per l'approccio mentale dei ragazzi, positivo fin dall'inizio della trasferta fino alla partita. Soprattutto nel primo tempo abbiamo dettato il ritmo del match con ruck veloci ed efficaci, che ci hanno permesso di tenere un ritmo alto e fluido. Torniamo a casa, recuperiamo bene le forze e pensiamo a prepararci al meglio ai prossimi duri avversari".

"Dopo un inizio un po' difficile ci siamo ritrovati e siamo riusciti a concretizzare quasi tutte le occasioni che abbiamo avuto nel primo tempo - è il commento di Edoardo Lubian - Nella ripresa siamo un po' calati, concedendo due mete che dovremo analizzare in settimana per evitarle nei prossimi match. Alla fine comunque siamo stati bravi, ora pensiamo alla prossima partita che sarà importantissima per il proseguimento del nostro cammino".

Giorgio Bronzini, alla fine della partita, ha commentato: "Ci siamo approcciati bene alla partita, era fondamentale chiudere il primo tempo con un bel divario. Sono molto felice di essere rientrato in campo e di aver segnato anche la prima meta del match".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Commenti Recenti