9 marzo 2016 - Rovigo, Cronaca

Pierantonio Pavanello è il nuovo vescovo di Rovigo

L'incontro con il sindaco Massimo Bergamin

Il sindaco Massimo Bergamin ha ricevuto nel suo ufficio il nuovo vescovo della diocesi di Adria e Rovigo, Pierantonio Pavanello.

“E’ stato un bel momento –ha detto il sindaco -, mi sono sentito a mio agio, di fronte ad una persona molto disponibile. Abbiamo parlato della città, della situazione in generale, sempre nell’ottica di una proficua collaborazione per il bene della nostra terra. Confronto e collaborazione, ovviamente nel rispetto dei ruoli, sono le parole che contraddistingueranno il nostro operato. A nome di tutta l’amministrazione comunale e della città dò il benvenuto a monsignor Pavanello e colgo l’occasione per ringraziare il suo predecessore Lucio Soravito De Franceschi”.

Il nuovo vescovo ha già avuto modo di incontrare diverse persone, cogliendo l’immagine di Rovigo come di una città che, seppur più piccola rispetto a Vicenza, realtà da dove proviene, ha una sua storia  e una bella vivacità anche dal punto di vista culturale.

“Qui – ha detto il vescovo Pavanello -, si respira un clima e un calore famigliare che sicuramente agevolerà la mia vicinanza e conoscenza sia del territorio che dei suoi abitanti”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Commenti Recenti