2 marzo 2016 - Rovigo, Eventi

Da festa a Giornata Internazionale della Donna, al via gli appuntamenti

Fino al 9 aprile

Incontri sull'alimentazione, sulla salute, sull'imprenditoria, sulla toponomastica, sull'ironia ma anche sulla violenza, sulla storia delle donne, guerra compresa, mostre e rappresentazioni teatrali sono i capisaldi del programma delle commissioni e assessorati comunali alle Pari Opportunità presentato a Palazzo Celio.
Oltre una quarantina di appuntamenti, letti quasi tutti al femminile, che fino al 9 aprile celebreranno “diamoci un tono diverso” la Giornata internazionale della Donna.
Porto Viro, Bosaro, Lendinara, Rovigo, Fratta Polesine, Rosolina, Adria, Occhiobello sono alcuni del Comuni che hanno già comunicato alla Commissione provinciale i loro appuntamenti per questo “mese diffuso della donna” così come definito dalla presidente Raffaela Salmaso.
Alcune tappe sono già state superate per le altre l'inizio è il 3 marzo da Porto Viro “Donne. Delta e domani: il valore della differenza”. Poi a seguire il 4 a Bosaro, il 6,7 e 8 Rovigo, ancora il 6 a Fratta, il 7 a Rosolina, l'8 a Lendinara, Fratta e Adria e via via in un calendario che si concluderà il 9 aprile a Palazzo Celio con la presentazione del libro"Camicette bianche. Oltre l’8 marzo" di Ester Rizzo. L'autrice racconta il rogo scoppiato il 25 marzo del 1911 alla Triangle Waist Company di New York, una fabbrica di camicette bianche alla moda dove lavoravano in prevalenze donne emigrate e in cui morirono 146 persone di cui 126 donne, fra le quali 38 italiane.
Alla presentazione del calendario stamani a Palazzo Celio anche: Patrizia Zanetti, assessore di Bosaro, Sandra Ferrari, assessore di Lendinara, Rosalba Cappato, presidente commissione di Porto Viro, Fiorella Cappato, componente commissione provinciale ed il sindaco di Rosolina Franco Vitale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Commenti Recenti