24 febbraio 2016 - Rovigo, Cronaca

Rovigo solidale, due premi di livello nazionale per la raccolta di abiti usati

Humana eco-solidarity award 2015 al Comune

I cittadini di Rovigo hanno dimostrato nuovamente la propria generosità nelle donazioni di vestiti, scarpe e accessori usati all’organizzazione umanitaria Humana People to People Italia Onlus con 171.185 chili di vestiti raccolti nel 2014.

 

Un risultato che ha portato Rovigo a ottenere un doppio riconoscimento con l’Humana Eco-Solidarity Award”, premio assegnato in occasione della VI edizione dell’evento internazionale Humana People to People Day 2015, il cui slogan è “Our Climate, Our Challenge – Il nostro clima, la nostra sfida”.
Dopo quelli già assegnati negli anni scorsi, Rovigo si è classificata, a livello nazionale, al primo posto per la categoria “Chili per abitante nei comuni con più di 50 mila abitanti” e al terzo posto per la categoria “Quantità assoluta di vestiti 2014”. Importanti risultati nella raccolta di abiti usati si sono registrati anche negli oltre 50 Comuni della provincia di Rovigo, dove Ecoambiente, l’azienda gestore del ciclo integrato dei rifiuti per tutto il territorio polesano, ne è riuscita a recuperare 590.382 chili, posizionandosi al secondo posto a livello nazionale tra le aziende di raccolta.

 

“Si tratta di un importantissimo riconoscimento – ha detto il sindaco Massimo Bergamin – che riempie di orgoglio l’intera comunità, perché è un premio che va ai cittadini di Rovigo. Grazie alla loro sensibilità e attenzione nell’utilizzo e nella destinazione degli abiti usati, è stato possibile evitare sprechi ambientali e sostenere progetti di cooperazione e sviluppo. Non possiamo che essere felici di questo e invito tutti a proseguire la strada intrapresa per un futuro migliore e più sostenibile per tutti”.

 

Gli abiti donati dai cittadini del capoluogo veneto, solo nel 2014, hanno permesso di evitare l’emissione di 616.266 chili di anidride carbonica, pari all’azione di oltre 41.000 alberi, evitare lo spreco di 1 miliardo di litri di acqua, corrispondente a 411 piscine olimpioniche, oltre all’utilizzo di chili di pesticidi e di fertilizzanti. I risultati in provincia, grazie alla collaborazione con Ecoambiente forniscono numeri ancor più lusinghieri: sono stati evitati oltre 2 milioni di chili di anidride carbonica, pari all’azione di 141mila alberi, evitare lo spreco di e miliardi di litri di acqua, corrispondente a 1418 piscine olimpioniche.

Il premio Eco-Solidarity Award, oltre all’impatto sull’ambiente, mira a sottolineare anche lo scopo sociale della raccolta degli indumenti donati a Humana. Soprattutto grazie ai vestiti usati raccolti in 47 province italiane nel 2014, infatti, l’organizzazione umanitaria ha sostenuto 42 progetti di sviluppo di accesso al cibo e all’acqua, all’istruzione, di sostegno all’infanzia e di prevenzione di HIV, tubercolosi e malaria.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.