16 febbraio 2016 - Rovigo, Eventi

'M'illumino di meno', anche Rovigo spegne le luci

Il Comune aderisce alla campagna di sensibilizzazione sui consumi energetici. Il 19 febbraio

Anche Comune di Rovigo aderisce a M’illumino di meno,  la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sui consumi energetici e la mobilità sostenibile, ideata da Caterpillar, storico programma in onda dal lunedì al venerdì su Radio 2 RAI dalle 17.30 alle 19.
Venerdì 19 febbraio in occasione della Giornata del risparmio, durante l’orario di messa in onda del programma, il Comune spegnerà l’illuminazione dei principali monumenti cittadini, il sindaco Massimo Bergamin, invita tutti ad aderire ad un simbolico “silenzio energetico”, spegnendo le luci, sempre dalle 17.30 alle 19, dimostrando così la propria attenzione al tema della sostenibilità.

“M’illumino di meno” è nata il 16 febbraio 2005 in concomitanza con l'entrata in vigore del Protocollo di Kyoto e consiste nel coinvolgere, almeno per un giorno, il maggior numero di enti, aziende, negozianti, ristoranti, associazioni, cittadini privati ecc... in pratiche di risparmio energetico mettendo in atto buone pratiche e attività utili che consentano un' effettiva riduzione dei propri consumi, in particolar modo quelli elettrici, nell'orario di messa in onda della trasmissione, dalle ore 17.30 alle ore 19.00.

Nella Giornata di M’illumino di meno (quest’anno il 19 febbraio 2016) sono stati spenti alcuni dei monumenti più in vista d’Italia e d’Europa e la giornata è diventata una vera e propria festa in cui il risparmio energetico è interpretato con eventi e manifestazioni a tema.
L’edizione di quest’anno è dedicata in particolare al tema della mobilità sostenibile con la grande operazione Bike the Nobel, la campagna etica di Radio2 promossa da Caterpillar in cui viene candidata la bicicletta al Premio Nobel per la Pace. Bike The Nobel aggrega tutto il mondo del ciclismo: dai più grandi ciclisti professionisti italiani (hanno aderito il CT della Nazionale Davide Cassani, Paola Gianotti, Vincenzo Nibali, Fabio Aru, ecc.) alle associazioni amatoriali (la Fiab, Cyclopride, le Critical Mass, ecc.), le ciclofficine e tutti coloro che pedalano per andare al lavoro o per piacere. La campagna prevede una doppia raccolta di firme: quelle di alcuni Onorevoli che presenteranno la candidatura ufficiale della Squadra Nazionale Afghana Femminile di Ciclismo, come simbolo della bicicletta come strumento di parità di genere e di autonomia, e quelle degli ascoltatori. Paola Gianotti, ciclista pluripremiata, compirà il tragitto dalla sede Rai di Corso Sempione fino a Oslo come atto simbolico di consegna della candidatura. Con l’inizio del viaggio di Paola, il 16 gennaio 2016 partirà ufficialmente anche la Campagna di M’Illumino di Meno che si concluderà con la giornata del 19 febbraio.
Quest’anno l’invito per gli amministratori e i cittadini è quello di basare la propria adesione sul tema della mobilità sostenibile: promuovendo l’uso della bicicletta e di tutti i mezzi a basso impatto energetico come simbolo di pace e di rispetto per l’ambiente. Pedalate cittadine, incentivi a usare i mezzi pubblici, pedibus scolastici, rinunciare per un giorno all’automobile sono solo alcune delle tante iniziative che è possibile organizzare nel proprio territorio per aderire.
Dopo la conclusione del viaggio a Oslo, dal 1° febbraio CaterpillarAM e Caterpillar selezioneranno alcuni testimonials che giorno per giorno si impegneranno a testare nel loro quotidiano le buone pratiche di risparmio energetico.

Il decalogo di M’illumino di Meno
1. spegnere le luci quando non servono
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni
10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Commenti Recenti