8 febbraio 2016 - Rovigo, Sport

La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta vince il 156° Derby d'Italia

Sconfigge il Petrarca Padova con il punteggio di 23-16

L'Adige Cup rimane a Rovigo: la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta vince il 156° Derby d'Italia contro il Petrarca Padova con il punteggio di 23-16. I rossoblù fanno subito vedere la loro superiorità e infatti alla seconda sfida tra avanti, al 6', arriva un calcio a favore che Basson mette tra i pali. L'estremo rossoblù si replica poco dopo portando il risultato sul 6-0. Il Petrarca non molla e difende con i denti, arrivando al 17' a guadagnare un calcio a favore che Menniti-Ippolito mette tra i pali accorciando le distanze. Il gioco continua molto equilibrato, ma sono i Bersaglieri a farsi valere arrivando alla mezzora con un altro calcio a favore che Basson trasforma in punti: 9-3. Pochi minuti dopo anche il Petrarca ha un'altra possibilità e Menniti-Ippolito non fallisce dalla piazzola. Alla fine del primo tempo altro calcio a favore per la mischia rossoblù e Basson centra i pali mandando le squadre agli spogliatoi sul punteggio di 12-6.

La ripresa vede i Bersaglieri ancora padroni del proprio campo, e infatti l'estremo rossoblù già all'8 manda tra i pali un altro piazzato allungando ulteriormente le distanze. A questo punto il Petrarca, che in difesa si dimostra ancora molto solido, si anima e al 14' riesce a segnare oltre la linea con Menniti-Ippolito. Va alla piazzola Nikora per la trasformazione: 15-13. I tuttineri non demordono e con Nikora alla piazzola riescono nel sorpasso per un punto al 21'. Pochi istanti dopo arriva l'invenzione di Basson che mette tra i pali il drop del 18-16. Bisogna aspettare gli ultimi istanti del match per vedere la meta dei Bersaglieri, nata da un incredibile placcaggio di Van Niekerk che permette a Rodriguez di schiacciare quasi indisturbato oltre la linea. Basson non trasforma, il 156° Derby si chiude con il punteggio di 23-16 a favore dei rossoblù.

Soddisfatto alla fine del match l'allenatore rossoblu Joe McDonnell: “Complimenti ai ragazzi, sono contento che abbiano dato il massimo. Mi fa piacere che l'80% della squadra abbia tenuto per tutti gli 80 minuti, e che quelli entrati dalla panchina abbiano fatto un buon lavoro. Bravi veramente i ragazzi, loro hanno vinto la partita prendendosi le responsabilità in campo, rimanendo concentrati e lottando insieme, io li ho solo aiutati. Never give up”.

“Non è stata una delle partite tecnicamente più belle – è il commento di Joe Van Niekerk, man of the match – ma è il bello del Derby, una sfida diversa dalle altre. È stata molto dura, ma siamo stati bravi a rimanere concentrati fino alla fine. Faccio i complimenti in particolare alla prima linea, Quaglio, Momberg e Tenga hanno messo subito le cose in chiaro e fatto un lavoro eccellente fin dall'inizio. È sempre bello vincere il derby, soprattutto quando siamo al Battaglini”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Commenti Recenti