27 gennaio 2016 - Rovigo, Cronaca

I giochi dell’ex scuola di Roverdicrè si spostano alla sede di via Gallani

Il dirigente Malengo ringrazia il sindaco e l’amministrazione comunale

“Sento doveroso ringraziare questa amministrazione che si è adoperata per dare agli alunni della scuola la possibilità di utilizzare i giochi attrezzando il cortile a disposizione del plesso scolastico”. A parlare è il dirigente scolastico Paola Malengo rivolgendosi al sindaco Massimo Bergamin e ai responsabili dei settori comunali coinvolti, a seguito dell’interessamento e dell’aver portato a buon fine la richiesta fatta da diverso tempo, riguardante il trasferimento dei giochi da esterno dell’ex scuola dell’infanzia di Roverdicrè alla sede della stessa scuola dell’infanzia ora intitolata “G. Rodari” e situata in via D. Gallani, 20.

La richiesta, era stata avanzata da più parti, stava molto a cuore ai genitori dei bambini frequentanti la scuola e affrontata anche in Consiglio comunale.
“Siamo felici – ha detto il sindaco Massimo Bergamin -, di aver portato a buon fine questa iniziativa, per il bene dei più piccoli e la tranquillità delle famiglie. Un altro piccolo tassello che dimostra quanto ci sta a cuore la nostra comunità”

Tag: scuola

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi

Le notizie più lette degli ultimi tre anni

Commenti Recenti