4 gennaio 2016 - Rovigo, Cronaca

I dentisti di Rovigo si attrezzano contro il rischio furti

Sarà un mix di assicurazioni, vigilanza e innovativi sistemi antifurto

I dentisti di Rovigo si attrezzano contro il “rischio furti”  nei loro studi e mettono a punto un pacchetto sicurezza che prevede, oltre ad assicurazione e vigilanza privata, anche l’utilizzo di nebbiogeni.

“In pratica, in caso di intrusione, il sistema antifurto satura lo studio  di una densa e impenetrabile nebbia bianca, atossica e innocua per persone, animali e beni, costringendo il ladro a trovare velocemente la via di fuga. Si sa che i primi minuti dopo l’intrusione sono cruciali e per questo intendiamo neutralizzare i ladri semplicemente rendendoli “ciechi” - spiega il presidente di Andi Rovigo (Associazione Nazionale Dentisti Italiani), Bruno Noce – Temiamo essenzialmente che le bande che hanno colpito in particolare la provincia di Padova possano spostarsi. Il primo problema è rappresentato dal vandalismo che viene compiuto: pur di portar via i macchinari in  breve tempo tagliano praticamente tutto. E questo blocca uno studio dentistico per almeno 15 giorni. I danni sono enormi e partono da almeno 20 mila euro”.

Il risultato è che il dentista,  per poter continuare un minimo la propria attività, deve, nell’immediato,  chiedere in prestito i macchinari ai colleghi. “In associazione arrivano molte segnalazioni di furti. Posso affermare che siamo di fronte ad una vera emergenza sicurezza– spiega il presidente di Andi Veneto, Luca Dal Carlo - E’ gente che sa dove mettere le mani e lo fa procurando gravissimi danni. E’ evidente che il materiale rubato andrà ad attrezzare qualche altro studio odontoiatrico. Se Padova, Belluno e Venezia sono le provincie più colpite, le altre non sono affatto esenti al fenomeno: ci sono colleghi che hanno subito due furti nel giro di 15 giorni”.

 

 

Tag: furti

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi

Commenti Recenti