22 luglio 2015 - Rovigo, Economia & Lavoro

Un fondo di solidarietà per tirocini e contratti di lavoro

Un protocollo d'intesa tra Fondazione Cariparo, Diocesi di Adria e Rovigo, Diocesi di Chioggia, Camera di Commercio di Rovigo e Provincia di Rovigo, ha attivato anche per il 2015 il Fondo straordinario di solidarietà.

L'iniziativa consente al mondo imprenditoriale e no profit di usufruire di finanziamenti per l'attivazione di tirocini lavorativi della durata massima di 500 ore e per un massimo di sei mesi. La borsa lavoro sarà di 5 euro all'ora e delle 500 ore, 100 saranno a carico dell'impresa e 400 a carico del fondo istituito.

Il tirocinio potrà essere svolto da disoccupati o persone in disagio, residenti nella provincia di Rovigo, che saranno segnalate alle aziende dagli 'sportelli di solidarietà per il lavoro', gestiti dalla Caritas, in rete anche con il comune di Occhiobello.

Il comune, quindi, potrà fornire nominativi, che rispettano le caratteristiche del bando, allo sportello, mentre le aziende del territorio di Occhiobello interessate, potranno utilizzare i tirocini e stabilire le persone in grado di avere il rapporto di tirocinio con loro.

In caso di assunzione, inoltre, sono a disposizione 'doti di assunzione', cioè contributi, che saranno trasferiti al datore di lavoro per contratti regolarmente sottoscritti.

Il Fondo riconoscerà  250 euro al mese, per un massimo di 2.500 euro, in caso di contratti a tempo determinato; in caso di contratto a tempo indeterminato il tetto sarà elevato a 3.500 euro, purché sia superiore alle 12 ore settimanali.

Le imprese del territorio occhiobellese interessate, dovranno compilare on line  'richiesta di sostegno per borse lavoro o doti lavoro', utilizzando il sitohttps://live.fondazionecariparo.com, specificando i dati dell'azienda e il numero dei tirocinanti  che si vorrebbero impiegare.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.