21 maggio 2015 - Rovigo, Cronaca, Eventi

Rovigo pronta ad accogliere il Giro d'Italia

Oggi il passaggio della carovana rosa

“Il Giro d’Italia rappresenta sempre un evento eccezionale e amato dai cittadini. Per questo le Forse dell’ordine si sono attivate affinchè tutto si svolga al meglio”. E’ quanto ha affermato il comandante della Polizia Locale Giovanni Tesoro, a palazzo Nodari, durante la conferenza stampa organizzata per illustrare  i dettagli della manifestazione, che vedrà oggi giovedì 21 maggio il passaggio per Rovigo del 98° Giro d’Italia.
Il percorso, ha spiegato Tesoro, affiancato dai suoi collaboratori Giampaolo Sprocatti e Stefano Marchesi, è frazionato in 4 aree. La prima è fuori provincia, la seconda riguarda la rotatoria Corso del Popolo/Porta Po, la terza arriva fino alla rotatoria Corso del Popolo /Largo Martiri della Liberà, la quarta è fuori dal Comune di Rovigo.
Ognuno di questi segmenti sarà presieduto dalle Forze del’ordine con il coinvolgimento di Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo forestale dello Stato, Vigili del fuoco e Polizia locale. Saranno 34 gli operatori della Polizia locale presenti più 60 volontari di Protezione civile Rhodigium, Protezione civile distretto 3,4,5 e 6, Protezione civile nucleo provinciale, associazione Polizia penitenziaria e associazione Carabinieri.
Saranno a disposizione due ambulanze della Croce rossa italiana, dislocate sul territorio ed è stato allertato il 118 con squadre prone ad intervenire in caso di necessità A disposizione anche 4 carri attrezzi per rimozioni urgenti.
Il passaggio in centro con arrivo al traguardo volante è atteso tra le 14.30 e le 15, la chiusura delle strade e le deviazioni previste dall’ordinanza sotto riportata, partiranno dalle 12.30 fino alle 15.30 – 16.
Tra la serie di azioni adottate per permettere che tutto si svolga nel migliore dei modi, vi sono anche la chiusura anticipata alle 12 per le scuole interessate, garantendo il trasporto sia dei mezzi Sita che dello Scuolabus con l’anticipo dell’orario dalle 13 alle 12. 
La fermata delle corriere viene frazionata in due siti: piazza cervi per il Basso Polesine e piazza Riconoscenza (stazione FF.SS.) per l’Alto e il Medio Polesine.
Anche i taxi verranno divisi in due zone: per la parte Nord via Cesare Battisti, per la parte Sud,  piazza Duomo. Mentre l’orario del  mercato di piazza Vittorio Emanuele II verrà prolungato fino alle 16.
L’evento è coordinato dalla Prefettura e della Questura con il supporto della Polizia Locale.

L’ordinanza emessa dal Comando di Polizia locale per la disciplina temporanea della circolazione stradale, prevede, in particolare la temporanea sospensione della circolazione stradale, con regolazione manuale del traffico da parte degli agenti di polizia locale/stradale, il 21 maggio con orario indicativo dalle 12.30 alle 15.30 e, comunque, fino al termine del passaggio della corsa, sulle seguenti strade comunali: viale Porta Po, largo porta Po, Corso del Popolo (tratto tra via san Bellino e Largo Martiri), piazza Matteotti, Largo Martiri, via Dante Alighieri, viale Regina Margherita, viale Porta Adige; l’istituzione della segnaletica di divieto di sosta con rimozione forzata su tutto il percorso; il divieto di sosta con rimozione in Corso del Popolo ambo i lati e in piazza Matteotti, dalle 14 del 20 alle 17 del 21 maggio.
Previsto inoltre, dalle 8 alle 16 del 21 maggio, il divieto di sosta con rimozione in piazza Riconoscenza e in piazzale Fratelli cervi, ad eccezione degli autobus di linea in servizio di trasporto pubblico.
L’ordinanza precisa anche che il pubblico non può sostare in piazzale Cervi lato via Porta Adige, in quanto lo spazio serve alla manovra degli autobus.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.