24 dicembre 2013 - Rovigo, Cronaca

Polveri sottili a Rovigo: bisogna intervenire

Rovigo - Vanni Borsetto, vicecapogruppo PD consiglio comunale di Rovigo, afferma - in una nota alla stampa - che “Sono allarmanti i dati dell’Arpav sull’ inquinamento da polveri sottili in città. Rivolgerò al Sindaco l’ennesima interrogazione di rito come ogni anno perché si prendano misure idonee alla limitazione del traffico automobilistico. Con il Consigliere Nalin nelle osservazioni al Piano del Traffico abbiamo sollecitato la Giunta ad intervenire.

In situazioni emergenziali con sforamenti giornalieri continui rispetto ai limiti di legge, si dovrebbero mettere in pratica misure appropriate senza pensarci due volte invece di riversare la colpa (Assessore Bimbatti) sulle inadempienze governative. Se è vero che prima viene la salute dei cittadini, la Giunta come prima misura dovrebbe estendere la Ztl 24 ore (anziché 12) lungo il Corso e far parcheggiare gratis al multipiano. In seconda battuta occorre accelerare con l’approvazione del PGTU.

Servono urgentemente misure per tenere ai margini del centro storico le auto, per incentivare l’uso delle biciclette e dei mezzi pubblici: è fuori discussione che di fronte a situazioni ormai croniche come la nostra occorra rapportarsi con la città in modo più misurato e responsabile”

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi