2 settembre 2013 - Rovigo, Cronaca, Società

Progetto Home Care a Rovigo: sostegno ai più deboli

Rovigo - Il Comune di Rovigo informa i cittadini che c’è ancora disponibilità per il progetto Home care premium, per richiedere assistenza domicialiare. Gli interessati possono presentare domanda fino al 30 settembre agli uffici dei Servizi sociali in viale Trieste, 18, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e il martedì pomeriggio dalle 15.15 alle 17.15.

A comunicarlo l’assessore Antonio Saccardin, ricordando che l’iniziativa è a cura dell’Inps gestione ex Inpdap ed è volta a promuovere l’assistenza domiciliare per i non autosufficienti. Possono beneficiarne gli utenti della gestione ex Inpdap, cioè i dipendenti e pensionati pubblici, i loro coniugi conviventi e familiari di primo grado (genitori e figli), non autosufficienti. Sono ammessi al beneficio i giovani minori, figli o orfani di dipendenti o pensionati assistiti dalla gestione ex INPDAP, in condizione di handicap.

Il Comune di Rovigo è capofila, ma il progetto coinvolge tutti i Comuni del distretto n.1 dell’Ulss 18, per questo il numero di iscritti va da un minimo di 50 ad un massimo di 100. “Siamo arrivati a 117 iscritti – ha detto Saccardin -, di cui 106 sono del Comune di Rovigo e 11 suddivisi tra altri 7 Comuni. Ad oggi, da Venezia ne sono stati accettati 38. Resta comunque, la possibilità di fare ancora domanda”.

Chi necessita di una badante, che dovrà essere iscritta all’albo comunale, come ha spiegato l’assistente sociale del Comune Maddalena Cozzolino, potrà avere un contributo fino a 1.300 euro mensili, ovviamente in base all’Isee. Le badanti sprovviste di attestato o esperienza professionale documentata da contratti, potranno svolgere un corso di formazione. Il progetto dovrebbe essere avviato a novembre è avrà la durata di un anno. Per informazioni tel. 0425/206482

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.