7 luglio 2013 - Rovigo, Cronaca

Affiora cadavere dal Po, indagano i carabinieri

Rovigo - Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato rinvenuto stamattina lungo le sponde del Po, intorno alle ore 08.00 circa, a Taglio di Po, in località Mazzorno Destro.

La scoperta è stata fatta da un uomo in canoa sul fiume che ha immediatamente allertato i Carabinieri.

Sul ritrovamento e la ricostruzione dell'identità del corpo stanno al momento lavorando i carabinieri. Ad un primo esame del medico legale il corpo sarebbe stato in acqua per alcune settimane e presenta una protesi visibile alla gamba destra.

Dopo il sopralluogo effettuato dai carabinieri, in collaborazione con i Vigili del Fuoco del distaccamento di Adria, è stato informato il PM di turno, la Dott.ssa Sabrina Duò’, che ha disposto il trasporto della salma presso la camera mortuaria di Adria, per l'autopsia che dovrebbe essere già effettuata nella mattinata di domani.

Nel frattempo, gli inquirenti stanno passando al setaccio le segnalazioni di persone scomparse o comunque allontanatesi da casa anche dalle province limitrofe a quella di Rovigo (Ferrara in particolare), coinvolgendo altresì al riguardo anche le altre forze dell'ordine.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.