16 maggio 2013 - Rovigo, Cronaca, Sanità

Caos rifiuti a Rovigo : serve rapidità

Rovigo - L’assessore all’Ambiente della Provincia, Giuliana Gulmanelli, a seguito della riunione programmata per oggi a Padova con i comuni delle province di Padova e Rovigo sulla prossima scadenza dei termini per la presentazione delle osservazioni sul “Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani e speciali, anche pericolosi” adottato il 5 marzo dalla giunta regionale, ha inoltrato una breve nota alla stampa.

“Da tempo – esordisce l’assessore - si attendeva che la Regione giungesse alla redazione e adozione del nuovo piano di gestione dei rifiuti urbani e speciali. I mutamenti normativi, da una parte, e quelli relativi alle esigenze territoriali in questo ambito, dall'altra, lo richiedevano con estrema urgenza. In particolare vorrei evidenziare la questione dei rifiuti speciali e pericolosi, per la quale, fino ad oggi, era necessario attivare una procedura piuttosto contorta per il rilascio delle autorizzazioni legate ai principi di prossimità e necessità. Ci auguriamo che con questo piano si persegua la chiarezza necessaria e si prosegua nella affermazione delle azioni di prevenzione e di maggiore tutela ambientale”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.