15 dicembre 2012 - Rovigo, Economia & Lavoro, Natale

Un Natale più ecologico

Rovigo - Si stima che fra Natale e l’Epifania oltre il 30% del cibo che verrà acquistato per le festività finirà per essere gettato.

Una spesa enorme sia in termini economici che in termini di salute per i cittadini e l’ambiente. Uno degli errori più comuni è quello di preparare cibo in eccesso a causa del terrore di non preparare una quantità di portate sufficienti per i nostri cari. Per evitare il problema basterebbe pianificare meglio il menù (magari con un occhio alle esperienze di spreco pregresse) e calcolando le porzioni in modo oculato.

Per evitare una sovrapproduzione di materiali di rifiuto sarebbe utile anche evitare prodotti conservati con troppi involucri, preferendo materiale avvolto e protetto da pochi imballaggi.

Acquistiamo confezioni facilmente riadattabili e riutilizzabili ad altri usi o, come estrema scelta, confezioni prodotte con materiali facilmente riciclabili, come alluminio e vetro.
Un occhio di riguardo dovrebbe essere prestato anche alle decorazioni ed ai regali, sui quali non possiamo sempre scegliere delle politiche ambientali d'acquisto più corrette.

I cittadini polesani saranno alle prese con gli imballaggi, le carte colorate e i nastrini dei doni scartati in compagnia la vigilia, magari alla fine di una calda e ricca cena dovranno tener presente qualche accortezza in più nel differenziare i rifiuti.

Il consorzio smaltimento Rsu ha diffuso alcune indicazioni pratiche su come separare correttamente i rifiuti prodotti.
Ecco il vademecum del consorzio Rsu (allegato anche in .pdf). Magari sarebbe il caso di evitare di stampare copie se non strettamente necessario. 

 

Imballaggi in generale

Evitare, per quanto possibile, imballaggi ingombranti e inutili; ridurre lo spreco di shoppers di plastica e preferire le borse di tela o comunque riutilizzabili; evitare pacchi regalo laboriosi che costituiscono spreco d’imballaggi e preferire confezioni più semplici.

Gli imballaggi devono essere accuratamente separati, ridotti di volume e gettati nel contenitore specifico.

Imballaggi in carta

Le scatole voluminose devono essere schiacciate oppure usate come contenitore per altri rifiuti di carta di piccole dimensioni e riviste

Imballaggi in plastica

Il sacchetto trasparente che avvolge panettone o pandoro e l’involucro dello zampone o del cotechino deve essere gettato con i rifiuti in plastica solo se non eccessivamente sporco.

Decorazioni pacchi dono

Nastri ed etichette adesive di decorazione dei pacchi dono vanno gettate nell’indifferenziato

Piatti e bicchieri in plastica

I piatti e bicchieri in plastica devono essere privi di qualsiasi residuo solido e liquido prima di essere gettati nel contenitore della plastica

Tovaglioli di carta

I tovaglioli di carta con tracce di cibo vanno gettati nell’umido

Scontrini

Gli scontrini degli acquisti, trattandosi di carta chimica, vanno nell’indifferenziato

Vetro

Dopo il brindisi di Natale e Capodanno le bottiglie dello spumante vanno gettate nel contenitore del vetro

Tappi di sughero

I tappi di sughero delle bottiglie vanno conservati e destinati al servizio pubblico di raccolta che ha attivato il progetto  “Tappo a chi?”

La gabbietta di metallo degli spumanti

La gabbietta di metallo degli spumanti va gettata nel contenitore della plastica e lattine

Alberi di Natale veri

Gli alberi di natale privi di radici e quindi non trapiantabili vanno gettati con la frazione verde

Alberi di Natale sintetici

Gli alberi di Natale sintetici se di piccole dimensioni vanno gettati nell’indifferenziato se di grandi dimensioni vanno gettati con gli ingombranti

Decorazioni luminose, impianti di illuminazione elettrici

Le decorazioni luminose vanno gettate con i RAEE

I resti di cucina

I resti della preparazione dei pasti e gli avanzi della tavola vanno gettati nel contenitore dell’umido

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.