6 dicembre 2012 - Rovigo, Economia & Lavoro, Eventi, Politica

A Rovigo è già Natale

Rovigo - Nel prossimo week-end avremo un assaggio di Natale sia per le temperature in netto calo che per l'anteprima di quelle che saranno le iniziative organizzate per festeggiare l’evento dell’anno, in programma dal 15 al 24 dicembre.

L’Amministrazione Comunale, pur nella difficoltà del momento che stiamo vivendo, è riuscita con sobrietà e senza sprechi ad organizzare molte iniziative per vivere le festività natalizie a Rovigo.

Sabato 8 e domenica 9 ci saranno gazebo in piazza Vittorio Emanuele II e 10 alberi di Natale in piazza Garibaldi, che i bambini delle elementari potranno addobbare, il vincitore riceverà un bonus per materiale scolastico. Le manifestazioni sono organizzate dal Comune in collaborazione con le associazioni di categoria Confesercenti e Ascom-Confcommercio.

Sabato, alle 17.30, si terrà anche la tradizionale “Infiorata” con la deposizione da parte dei vigili del fuoco, di una coroncina di fiori sulla Madonnina di palazzo Nodari. “Nonostante il momento di difficoltà – ha detto l’assessore agli Eventi e manifestazioni, Matteo Zangirolami -, siamo riusciti, grazie anche ad Ascom e Confesercenti, ad organizzare una serie di eventi per animare le piazze e Corso del popolo.

Visto il periodo particolare, è necessario ringraziare le associazioni per lo sforzo fatto.

Sarà questo fine settimana a dare il via alle iniziative, con l’accensione anche delle luminarie, purtroppo quest’anno ridotte ma, comunque, ben presenti a rallegrare il centro, creando quel clima di festa da tutti atteso. Ringrazio anche Asm set, che rappresenta un valore aggiunto del nostro territorio, per il sostegno dato”.

Il presidente Massimo Bergamin ha detto: “prosegue l’impegno di Asm Set che porta una iniezione economica, ma anche di fiducia e positività del territorio”.

Il presidente di Confesercenti, Vitaliano Bressanin, ha sottolineato l’importanza di vivacizzare i centri storici con la loro cultura e tradizione. I dettagli della due giorni sono stati illustrati dalla dirigente Antonella Savogin. Piazza Vittorio ospiterà i gazebo con degustazioni gastronomiche e vendita dei prodotti, non mancherà un momento di solidarietà con il taglio di un grande panettone, le offerte raccolte saranno devolute alle cure di due bambine. Ci sarà una giostrina in piazza Garibaldi e dei vigili vestiti da Babbo Natale che si caleranno dalla torre campanaria. Tante però sono le novità in programma per i prossimi giorni che saranno prossimamente illustrate nel dettaglio.

Un anticipo è stato dato da Bruno Meneghini dell’Ascom, che ha curato la prima edizione del “Natale in Corso”, con esposizione di concessionari d’auto, punti ristoro con vendita prodotti natalizi e il 15 e il 16 due giornate interamente dedicate ai bambini.

Ma saranno presenti anche i mercatini di Natale, a partire dal 9 dicembre per tre domeniche. Zangirolami infine, ha ricordato la volontà dell’amministrazione di andare incontro alle esigenze dei commercianti, per questo i lavori di piazza Garibaldi subiscono uno stop fino a dopo Natale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.